Piazza Della Concordia, ANIEM Salerno risponde a Cammarota.

0
42

L’Aniem Salerno, in riferimento alla lettera che l’avvocato Antonio Cammarota ha inviato al sindaco di Salerno Vincenzo De Luca e avente come oggetto, tra l’altro, il progetto di riqualificazione presentato alla stampa il mese scorso dall’associazione, plaude l’iniziativa tesa a sviluppare una ampia discussione sulla tematica della trasformazione urbana. In particolare, per quanto riguarda il progetto di finanza che interessa l’area alle spalle della Stazione ferroviaria di Salerno fino a Piazza della Concordia, si intende sottolineare che le linee guida sono state rese  pubbliche proprio per poterne discutere con tutti gli interlocutori interessati. La partecipazione e il consenso, a tutti i livelli, per un tale progetto è fondamentale .  Aprire un tavolo di discussione dove recepire eventuali storicità da mantenere e che, involontariamente, potrebbero essere state compromesse dall’attuale progetto è dimostrazione di vivere civile in una società che guarda al futuro, all’occupazione, alla riqualificazione senza dover cancellare le tracce di un passato che ci appartiene. Per quanto riguarda, poi, la fruizione del progetto, appare chiaro che proprio la vivibilità di un’area attualmente degradata e la centralità dell’uomo sono gli elementi che sono stati tenuti in maggiore considerazione.

Saremmo felici, quindi, di poter dialogare con l’Avvocato Antonio Cammarota e con tutti coloro che non intendano bocciare le trasformazioni urbane per “partito preso”, ma che intendano partecipare con fattiva collaborazione.

LASCIA UN COMMENTO