Perché il Caffè Verde risveglia il tuo metabolismo?

0
106

 

caffeverdeNel nuovo mondo degli integratori alimentari dimagranti ce n’è uno che spicca in particolare per la sua azione benefica sul metabolismo. Il Green Coffee, o Caffè Verde in capsule, non è altro che un integratore ricavato dai chicchi ancora crudi e non tostati del Caffè Arabica, che presentano un caratteristico colore verde, appunto. Questo processo di non raffinazione viene seguito per non privare il chicco delle benefiche sostanze nutritive presenti. Il caffè che noi tutti conosciamo è, invece, frutto di una lavorazione di tostatura ad altissime temperature che ne caratterizza il tipico colore nero.

All’interno del chicco verde è presente una particolare sostanza chiamata Acido Clorogenico che generalmente troviamo anche nelle patate e nelle prugne. Ciò che accomuna questi alimenti al caffè stesso è l’azione antiossidante che l’acido fornisce, fondamentale per prevenire l’invecchiamento precoce dell’organismo. A livello di processi metabolici, invece, l’Acido Clorogenico agisce principalmente su due funzioni: aiuta il fegato a consumare più velocemente le sostanze nutritive che poi vengono riconvertite in energia, accelerando quindi l’intero sistema metabolico; mentre a livello di digestione, impedisce all’intestino di assorbire una quantità eccessiva di zuccheri e grassi, eliminandoli più facilmente e riducendo così l’eccessivo apporto calorico dei pasti. Entrambe queste funzioni sono fondamentali per risvegliare il metabolismo e quindi accelerare i processi di dimagrimento: è risaputo, infatti, che un metabolismo veloce è tipico delle persone magre. Chiunque abbia problemi di sovrappeso o semplici chili di troppo da smaltire può affidarsi tranquillamente al Green Coffee, che dopo un uso continuativo di 12 settimane avrà sicuramente già dato i suoi frutti. Somministrato dopo i pasti, aiuta a bloccare l’assimilazione dei grassi che inevitabilmente ingeriamo. Inoltre, regola i livelli di adiponectina, un ormone che si occupa di regolare la combustione dei grassi, e quindi evitare il loro accumulo in fastidiosi cuscinetti lipidici.

Sembrerà banale, ma che il Caffè Verde venga riconosciuto come una sveglia per il nostro metabolismo è da attribuire anche al fatto che al suo interno ci sia una seppur minima percentuale di caffeina, alcaloide naturale presente nelle piante di caffè, tè, cola e cacao, famosa per le sue caratteristiche stimolanti. Per questo motivo la sua somministrazione lascia addosso una sensazione positiva per tutta la giornata, dovuta all’incremento di forza ed energia. Nonostante sia composto esclusivamente da ingredienti naturali e che quindi i possibili effetti collaterali siano pari allo zero, questo integratore viene sconsigliato a persone con problemi di cuore, perché la caffeina potrebbe causare reazioni particolari. Ciò per cui invece il Caffè Verde è soprattutto apprezzato è la sua azione antifame: riuscire a bloccare gli spuntini fuori pasto può essere una vera svolta nel mezzo di un percorso dietetico che magari ci mette a dura prova e ci costringe a particolari rinunce.

La nuova frontiera degli integratori dimagranti è un terreno ancora fertile e in continua evoluzione. Un aiuto naturale a sostegno della nostra dieta contribuisce ad accelerare il processo di dimagrimento per tornare in forma. Mantenere la linea sarà tuttavia necessario per non ricadere nelle vecchie cattive abitudini: abituarsi a essere delle persone attive e dall’alimentazione bilanciata è necessario per tenere costante quel tenore di vita sano ed equilibrato fondamentale per il nostro benessere.

 

LASCIA UN COMMENTO