Jazz Duo, Alessandro Florio ed Alessio Busanca martedì 22 al Lanificio San Salvatore.

0
137

221215_Salerno_Busanca_FBIl chitarrista jazz Alessandro Florio in duo con Alessio Busanca all’hammond sono protagonisti della serata in jazz di martedi 22 dicembre 2015 al Lanificio San Salvatore (P.zza Flavio Gioia) a Salerno. Un esclusivo re-incontro tra due Jazzisti italiani che per anni hanno calcato palchi nazionali e internazionali e che si ritrovano a Salerno nella formazione più intima tra quelle jazzistiche: il duo. Il repertorio comprende brani originali di impronta Monkiana a firma di Alessandro Florio contenuti nei suoi ultimi cd “Taneda” e “Roots Interchange” album questo registrato negli Stati Uniti con Pat Bianchi all’hammond e Carmen Intorre alla batteria, quest’ultimo fulcro della rhythm section di George Benson e di Joey Defrancesco, ed entrambi musicisti del trio di Pat Martino, leggenda della chitarra jazz. In programma anche brani che attingono dall’immenso vocabolario degli standards Jazz in una sonorità caratterizzata dai molti colori sospesi tra l’acustico e l’elettrico.

Dopo essersi diplomato diciannovenne alla “Civica Scuola di Jazz” di Milano dove ha studiato tra gli altri con Franco Cerri ed Enrico Intra, importanti musicisti della scena Jazz italiana, Alessandro Florio ha presto intrapreso l’attività concertistica in Italia esibendosi per un breve periodo col Guitar Ensemble di Franco Cerri e per quattro anni con l’Urban Jazz Trio, formazioni basate su repertori di brani originali. Trasferitosi in Olanda nel 2008 per studiare al Prins Claus Conservatorium (prestigioso conservatorio musicale jazz con corpo docente americano) dove ha ottenuto una laurea in chitarra, arrangiamento e composizione ha poi conseguito un Master in Jazz Performance studiando tra l’Olanda e New York sotto la guida di Freddie Bryant, Mark Whitfield, Paul Bollenback, Ed Cherry, Frank Wingold. Nello stesso periodo ha avuto occasione di collaborare ed esibirsi in Europa e negli USA con musicisti straordinari, tra questi Alex Sipiagin, Mark Gross, David Berkman, Gene Jackson, Don Braden, Pat Bianchi, Carmen Intorre, Bruce Williams, Jerry Weldon e molti altri. Si è esibito, sia in qualità di leader sia di sideman, in USA, Olanda, Germania, Austria, Lettonia, Estonia, Lituania, Romania, Svizzera. Attualmente Alessandro Florio ha all’attivo diverse formazioni, tra cui il trio completato dagli americani Pat Bianchi all’organo hammond e Carmen Intorre alla batteria, con i quali ha inciso a New York l’album “Roots Interchange” uscito nel 2015; il trio gemello con artisti italiani e il duo con il contrabbassista Mattia Magatelli.

LASCIA UN COMMENTO