Isa Danieli con Lello Arena, Leo Gullotta e Francesco Pannofino nella stagione 2015-2016 di Giffoni Teatro.

0
226

Con sette appuntamenti distribuiti da novembre ad aprile presso la Sala Truffaut della Cittadella del Cinema torna la VIII Stagione Invernale di Prosa promossa dall’Associazione Giffoni Teatro.

Ad inaugurare quest’edizione sarà Leo Gullotta che, lunedì 23 novembre sarà il protagonista di “Spirito Allegro”, una delle commedie più divertenti e popolari del Novecento rimessa in scena in maniera del tutto originale e fantasiosa. Al suo fianco una compagnia di professionisti di prim’ordine diretti da Fabio Grossi.

A seguire, giovedì 10 dicembre, “I suoceri albanesi” di Gianni Clementi che sforna un’altra delle sue divertentissime commedie, questa volta scritta su misura per Francesco Pannofino e di sua moglie (nella vita e sul palcoscenico) Emanuela Rossi.

Si tornerà a teatro nel 2016, giovedì 21 gennaio, quando Ivana Monti, Paola Quattrini e Sergio Muniz interpreteranno “Arsenico e vecchi merletti”, un capolavoro che è ad un tempo giallo e commedia; operetta morale e macchina comica, dove si pensa con il sorriso e si sorride con il pensiero.

Spazio al teatro classico giovedì 4 febbraio con Gloriana in “Filumena Marturano” di Eduardo De Filippo. L’erede del grande maestro, il figlio Luca, ha concesso i diritti di rappresentazione all’attrice napoletana in scena insieme a Nello Mascia che, a sua volta, ha accettato il doppio ruolo di protagonista maschile (Domenico Soriano) e di regista.

A seguire, giovedì 10 marzo, due grandi interpreti del teatro italiano, Isa Danieli e Lello Arena porteranno in scena il testo di Shakespeare “Sogno di una notte di mezza estate” nella riscrittura di Ruggero Cappuccio che tra fedeltà ed irriverenza riorchestra il “sogno” per cercare ulteriori rifrangenze all’incanto musicale della lingua del bardo.

Poi, mercoledì 30 marzo il testimone della scena teatrale passerà nelle mani di Roberto Ciufoli, Gaia De Laurentiis, Francesca Nunzi e Diego Ruiz con “Ti amo o qualcosa del genere”. Uno spettacolo all’insegna dell’amore, dell’amicizia in cui i protagonisti si divertono ad innescare esilaranti equivoci capaci di creare un inestricabile vortice di menzogne e mezze verità.

Chiude la stagione Katia Ricciarelli, protagonista, giovedì 14 aprile, di “Altro di me”, il nuovo spettacolo del soprano italiano e del tenore Francesco Zingariello, scritto a quattro mani da Maurizio Costanzo ed Enrico Vaime. Non sarà un concerto di musica lirica, ma uno spettacolo di teatro musicale, nel corso del quale la Ricciarelli, in una veste insolita e accattivante, racconterà la sua vita, condividerà con il pubblico le immense emozioni che le ha regalato.

Maggiori dettagli sulla VIII edizione saranno dati nel corso di un happening in programma domenica 4 ottobre, alle 18.30, presso l’Antica Ramiera. (via Falcone Borsellino, nei pressi del comandi di polizia locale) di Giffoni Valle Piana.

L’incontro sarà anche l’occasione per lanciare la promozione “Under 26”, con la quale l’associazione organizzatrice, Giffoni Teatro, intende aprire le porte ai giovani attraverso una politica di riduzione dei prezzi dei tagliandi di ingresso agli spettacoli, per offrire alle nuove generazioni l’opportunità di avvicinarsi al magico mondo del teatro ed approfondire la conoscenza delle diverse espressioni artistiche. Per tanto, per i ragazzi fino a 26 anni di età verrà praticato uno sconto del 15% rispetto al prezzo intero sugli abbonamenti e su tutti i biglietti degli spettacoli in cartellone.

LASCIA UN COMMENTO