Insieme per sorridere, il Natale dell’uguaglianza dell'ANMIC Salerno a Pagani.

0
153

Nella serata di ieri, nella piazza Corpo di Cristo a Pagani, si è tenuto il meraviglioso incontro tra istituzioni, associazioni e gente che hanno voluto festeggiare il giorno dell’Immacolata Concezione. L’evento: “Insieme per sorridere, Natale d’uguaglianza” è stato promosso ed organizzato nei minimi particolari dall’associazione Anmic di Pagani, il G20 ed il comitato di città Pagani.

In prima fila Mario D’Antuono Presidente Anmic Salerno, insieme al figlio Gianluca. Tra i presenti molti rappresentanti delle istituzioni locali, della provincia di Salerno e della regione Campania.

<<L’associazione nazionale mutilati ed invalidi della sezione di Salerno e Pagani – commenta il Presidente della Provincia di Salerno Canfora, nonché Sindaco di Sarno -, fa bene ad essere sempre in campo, perché la situazione per quanto riguarda tutte le politiche di sostegno a chi purtroppo vive un problema di disabilità, sono sempre meno forti. A maggior ragione, Anmic Salerno nelle persone di Mario D’Antuono ed il figlio Gianluca, che si prodigano in tutte queste attività, sono un buon esempio per tutta la comunità>>. Magari, ci vorrebbe maggior sostegno dall’ente pubblico, per aiutare persone che vogliono difendere e tutelare i diritti di persone invalide. <<Purtroppo si. Lo dico con grande rammarico. Ci vorrebbero politiche sociali, sostenute molto di più economicamente. La coperta è sempre più corta. Basti pensare che la situazione per la Provincia di Salerno non è affatto cambiata, le coperture economiche di fatto non ci sono. Voglio sperare che la legge di stabilità cambi. Abbiamo bisogno di più soldi per le strade, le scuole. La situazione rimane fortemente drammatica>>. E alla domanda con De Luca alla regione Campania? Il Presidente della Provincia di Salerno commenta: <<con De Luca alla regione Campania, fortunatamente c’è un buon dialogo insomma. Tutto ciò che si può fare attraverso i FER, POR, lo faremo. Sicuramente il Governatore non farà mancare tutte le risorse economiche>>.

LASCIA UN COMMENTO