Inaugurazione Presidio Libera a Nocera Inferiore sabato 30.

0
100

Locandina finaleSarà inaugurato ufficialmente sabato 30 gennaio il Presidio di Libera a Nocera Inferiore, intitolato alla memoria di Jerry Essan Masslo.

L’annuncio della nascita del nuovo presidio territoriale di Libera arriva non a caso oggi, nella Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, che vuole rispondere con un messaggio di amore alle migliaia di vite che si sono spente nel viaggio della speranza attraverso il Mediterraneo e all’aumento crescente dei pregiudizi nei confronti degli stranieri in Italia e in Europa. Masslo era esattamente questo, un rifugiato.

Era arrivato in Italia dal Sudafrica. Fu assassinato appena trentenne a Villa Literno, in provincia di Caserta, da una banda di criminali. La sua vicenda personale emozionò profondamente l’opinione pubblica e la sua fine rappresentò per l’Italia la presa d’atto della necessità di garantire diritti e doveri agli immigrati, inducendo il governo a riconsiderare le norme per la concessione dello status di rifugiato. Jerry fu assassinato la notte del 24 agosto 1989 nel capannone dove dormiva con altri 28 immigrati.

Morì per difendere la sua dignità e quella dei suoi compagni durante una rapina. La sua vita, e la sua morte, sono la testimonianza preziosa e attualissima di una lotta quotidiana per la difesa della dignità dell’uomo e del lavoro in condizioni estreme e pericolose.

E appunto diritti, dignità, pace, lavoro, lotta alle povertà e alla discriminazione, beni confiscati e memoria delle vittime innocenti delle mafie sono alcuni dei temi sui quali il Presidio nocerino intende orientare la propria azione sul territorio. Tutto questo, con il coinvolgimento diretto delle comunità di immigrati che vivono e lavorano a Nocera Inferiore. Ricco il programma della cerimonia di inaugurazione del 30 gennaio. Si parte alle ore 17.30 con un’esibizione di tiro alla fune in Piazza Diaz, che vedrà protagonisti alcuni rappresentanti della comunità Indiana. Alle ore 18.00, nell’Aula Consiliare di Palazzo di Città, l’iniziativa che sancirà ufficialmente la nascita del Presidio e che sarà aperta dall’esibizione musicale di alcuni rappresentanti della comunità Ucraina.

Alla cerimonia di inaugurazione e di firma del Patto di Presidio interverranno Anna Garofalo e Fabio Giuliani, rispettivamente Referente provinciale di Libera a Salerno e Referente regionale di Libera in Campania; Renato Natale, Sindaco di Casal di Principe e Presidente dell’Associazione Jerry Masslo; e Davide Pati, Vicepresidente nazionale di Libera.

Referente di Presidio è stato eletto Francesco Vecchione, giovane studente di Giurisprudenza all’Università di Salerno, da anni impegnato nelle attività associative di Libera in Provincia di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO