Happy New Fear, sabato 1 marzo al Teatro Genovesi di Salerno.

0
29

OUT OF BOUNDS

-drammaturgie fuori confine- #2nd edition

Nuova Stagione Teatro Genovesi Salerno 2013-2014

Presenta

La Compagnia Randevù

Happy New Fear

Scritto da Angela Ciaburri e Davide Mancini;

con Davide Mancini e gli Psycho Radio

Music live: Psycho Radio (chitarra: Guglielmo Cassinelli; percussioni: Fabio Contu);

Regia di Angela Ciaburri

 

Sabato 1 Marzo 2014 – ore 21,00

 

TEATRO GENOVESI

(via Principessa Sichelgaita, 12)

-Salerno-

                                                              

 

La versatilità di Davide Mancini nell’interpretare tutti i personaggi è sinonimo di garanzia per la riuscita di questo spettacolo scirtto dallo stesso attore con Angela Ciaburri.

 

(…) Mancini provoca, chiede, scuote. Tutto accompagnato dalle note jazz, blues e musica cowntry. Un concerto spettacolo che merita di essere visto per capire, per svegliarsi.   (MARINA CUTINI- mercuzionews.blogspot.it – Dal 2002 il blog del Teatro).

 

 

Note di regia

 

“Nuova Felice Paura” questo il titolo di 55 minuti di comicità fresca e tagliente, ispirata allo stile di Eric Bogosian e Michael Fryan, in compagnia di personaggi tragicomici ma dall’umanità fragile e struggente.

Accattoni cinici e aggressivi, sballati che celebrano rovinose feste d’addio al celibato, psicopatici in cerca di un’occupazione: questi sono i personaggi, umani (troppo umani), che un trio di incursori teatrali, formato da uno speaker e due musicisti, ha incontrato lungo il proprio cammino, prima di occupare -per una sera- una radio di provincia, per dar loro voce e per parlarvi. Il tutto arricchito dagli interventi musicali degli Psycho Radio, che, con le loro rielaborazioni unplugged per cajon e chitarra acustica di musiche di diversa provenienza, creano un efficace controcanto ai monologhi recitati da Davide Mancini.

Ne scaturisce uno spettacolo trascinante, che tocca tante diverse corde, raccontando storie di uomini solo in apparenza molto diversi da noi, ma nei quali possiamo vedere riflesse tutte le nostre debolezze, le nostre inquietudini, le nostre nevrosi. Tutte quante messe in scena non per farsene gioco, ma per riconoscerle e saperci anche ridere sopra (non senza un briciolo di compassione).

A rendere tutta la messinscena più coinvolgente, poi, ci pensa anche la scenografia, volutamente molto scarna (un tavolino, due sgabelli, una sedia, un microfono con un’asta da radio d.j. e un piccolo pannello recante la scritta “On Air”, oltre -ovviamente- agli strumenti musicali), in modo da farci sentire continuamente chiamati in causa nelle vicende e nelle situazioni vissute dai diversi personaggi.

Anche i costumi concorrono a creare lo stesso effetto di dialogo intimo e serrato tra cast e pubblico, con pochi cambi tutti a vista.

Per cui, non illudetevi, cari spettatori: difficilmente riusciremo a capire quando rideremo alle spalle di queste vittime consenzienti del nostro tempo di crisi e di paura, quando piuttosto rideremo assieme a loro, e quando invece rideremo di noi stessi. Così, sotto il divertimento feroce, il grottesco e lo humor nero, spunterà una visione inquieta del tempo in cui viviamo.

 

 

Note biografiche

 

Nella compagnia Randevù collaborano giovani professionisti diplomati alla scuola del teatro stabile di Genova, autori e musicisti. E’ un nucleo creativo, molto aperto a collaborazioni e contaminazioni esterne. Si è formato spontaneamente nel 2011, ma è stato fondato giuridicamente  nel  maggio 2013.  Tra le esperienze teatrale più significative ricordiamo: Dittico Pinteriano di Harold Pinter, regia di Massimo Mesciulam (2013/2014);Made in Woman di Angela Ciaburri, regia di Davide Mancini (2013): Liber, libri di Fabio Contu, regia di Marco Pasquinucci (2013); Costante la nuvola di L. Calcagno e Marco Rinaldi, regia di L. Calcagno (2013); Happy New Fear, di e con Davide Mancini, regia di Angela Ciaburri (2012); il Caso di Lady Macbeth regia di Angela Ciaburri (2012); Il Pugile sentimentale regia di Marco Ghelardi (2011)

 

BIGLIETTI e ABBONAMENTI RASSEGNA OUT of BOUNDS -drammaturgie fuori confine- 2nd EDITION

 

25 gennaio – 26 aprile 2014

Teatro Genovesi

via Principessa  Sichelgaita 12/a 

Salerno

abbonamento: 8 spettacoli euro 60,00 – (riduzione euro 55,00 per chi acquista anche l’abbonamento al Festival XS)

biglietti: intero euro 12,00 – ridotto soci L.A.A.V. Officina Teatrale euro 10,00

 

info e prenotazioni: infolaav@alice.it / 346 59 06 033 / 377 99 69 033, è possibile acquistare biglietti e abbonamenti presso la sede L.A.A.V. di via S. Alferio 10/12 dal lunedì al sabato dalle 17,00 alle 20,00

 

Promo del trailer: http://www.youtube.com/watch?v=hXSlQu6QL_U

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO