Benny Camaro special guest sabato 20 all’Africana.

0
140

Dj affermato, cantautore (in questo ruolo si fa chiamare Benny Moschini), musicista, produttore e direttore artistico di locali, Benny Càmaro non sta fermo un attimo e svolge diverse professioni che girano tutte però intorno alla musica di qualità. Come dj, Benny Càmaro inizia giovanissimo, nel 1998. Dal 2005 lavora con continuità nei club, partendo dalla Costa Smeralda, facendo ballare tutti i più importanti club della zona (Sottovento, Sopravento, Billionaire)… Per un periodo è stato direttore artistico del Mynt Lounge Club, all’epoca importante realtà di San Pantaleo. Dopo aver svolto il ruolo direttore artistico del Venus e del Porta D’Oro, due dei locali notturni più storici di Milano, oggi in città suona soprattutto al Puro Milano. La carriera di producer l’ha intrapresa negli ultimi anni realizzando un importante remix per Enrico Ruggeri (“L’Onda Remix”). La sua Crack It Out” ha raggiunto il #33 su Beatport. Ha recentemente pubblicato tante tracce di qualità (I Wanna Give You, Big Bass, Come On, Knockout, Everybody e Black Stars tra le altre) su label come Jango Music, Casa Rossa, IRMA Records, Kluster Records, 5howtime Records e Cablage Records.

Inseguire Benny Camaro tra una produzione discografica e l’altra, in questo periodo, è semplicemente impossibile. Il punto è poi che i dischi che pubblica in questo periodo vanno tutti forte, anzi fortissimo. Mentre scriviamo, Simioli, Benny Camaro – “Stardust” è al 20esimo posto della deep house chart di Beatport, mentre al 21esimo della Indie Dance / Nu Disco chart c’è Benny Camaro, Saint Tropez – “Whispers. E non è tutto. Il successo di “Stardust”, pubblicata dall’italiana d:vision, è veramente sorprendente: la traccia, nella sua versione originale, o nel remix di Luca Guerrieri, tra gli altri è già stata supportata da Tiesto, Steve Angello, Moguai, Sander Van Doorn e tanti altri top dj.

Ad affiancarli l’ inconfondibile, Dj resident Nello Fiorentino.

 

LASCIA UN COMMENTO