Adinolfi (FI): avvilente laureati con lode come parcheggiatori part-time, il Comune finanzi loro uno stage di 2 mesi all'estero, bastano 50.000€

0
32

raffaele-adinolfi-4-500x300dal Consigliere Comunale di Salerno e coordinatore cittadino di Forza Italia Raffaele Adinolfi riceviamo e pubblichiamo

“Salerno Mobilità sta procedendo alla selezione di assistenti alla mobilità ed alle aree di parcheggio. La griglia di valutazione ha attribuito un peso elevato al titolo di studio premiando i laureati con lode con il massimo dei punti: 10. E così nel periodo invernale delle luci i migliori laureati di Salerno saranno per strada a districarsi nel caos di visitatori, auto, pullman corsie preferenziali ed aree di parcheggio. Nulla di male, per carità, ma è questa l’idea di futuro che l’amministrazione ha per gli studenti salernitani più meritevoli?

Sia chiaro che non ho nulla contro i lavori semplici né contro chi onestamente li svolge, avrò grande stima e rispetto dei ragazzi, laureati con lode, che supereranno la selezione già pronti a scendere in strada pur di avere uno straccio di lavoro ed una speranza di futuro. Li ammiro!
Ma la loro determinazione è lo specchio del disastro economico della città. I parcheggiatori con lode, a cui va tributato solo onore, dimostrano il fallimento del modello deluchiano e di chi aveva promesso nelle ultime campagne elettorali la piena occupazione con migliaia e migliaia di assunzioni.

L’economia di sinistra praticata da 20 anni di quest’amministrazione con l’espansione delle partecipate ha prodotto una micidiale desertificazione industriale, il crollo dell’economia privata, l’incremento della disoccupazione, la riduzione della popolazione della città passata da 150 a 130 mila abitanti (invece dei previsti 180 mila), un turismo di massa dequalificato e non ricco. Ma l’economia di sinistra oltre ad aver divorato il futuro ha prodotto, al tempo stesso, una formidabile clientela utile per le consultazioni elettorali (primarie e non). Il sistema economico comunale si è retto sul livello massimo di tassazione accompagnato da uno dei più formidabili livelli di indebitamento italiani. E così, cari parcheggiatori con lode, vi hanno bruciato il futuro!

Vi ringrazio per l’impegno, vi auguro buon lavoro ma soprattutto spero che riusciate a mettere a miglior frutto il vostro impegno giovanile: per questo motivo chiedo pubblicamente all’amministrazione comunale di stanziare 50.000 euro, riducendo di pari cifra lo stanziamento milionario per le spese teatrali, per finanziare uno stage di studio all’estero di due mesi per i 25 parcheggiatori con lode. Sarebbe un’occasione per approfondire il funzionamento dei fondi europei. Una volta tornati potreste divenire per l’amministrazione comunale consulenti preziosi (e remunerati), potreste aiutare la macchina amministrativa pubblica ad intercettare fondi comunitari ed a rendicontare bene le risorse. Potreste aiutare l’amministrazione a trovare risorse per costruire nuovi i parcheggi: quelli si sarebbero parcheggi con lode!”.

 

LASCIA UN COMMENTO