Presentata la 14a edizione di UNiSaOrienta, attesi 15.000 studenti all’ultimo anno di scuola all’Univeersità di Salerno.

0
214

Presentata questa mattina, presso il Salone di Rappresentanza del Palazzo della Provincia di Salerno, la 14esima edizione di UnisaOrienta. La manifestazione annuale che l’Ateneo dedica all’orientamento in ingresso si terrà quest’anno dal 1° al 16 febbraio al campus di Fisciano. Questi i numeri attesi per la nuova edizione: 15mila studenti e 700 docenti provenienti da 110 scuole delle Regioni: Campania, Basilicata, Calabria e Puglia.

Ai giovanissimi protagonisti della manifestazione l’Università di Salerno dedica 432 seminari di orientamento, tenuti da 300 docenti universitari e le sessioni plenarie che ogni giorno accoglieranno la platea degli studenti, con la preziosa testimonianza di un ospite del mondo della cultura, della giurisprudenza, dell’arte e dello sport.

«Siamo pronti ad accogliere l’invasione pacifica e felice dei tanti giovani delle scuole superiori che visiteranno la nostra Università – ha esordito il Rettore Aurelio Tommasetti. Voglio innanzitutto ringraziare i docenti degli istituti superiori che accompagneranno i loro allievi in quest’avventura e che ogni anno rinnovano il loro interesse verso la manifestazione. UnisaOrienta è un assaggio di campus: con questo evento ci proponiamo di dare ai futuri studenti un’idea complessiva di quello che è lo stile di vita Unisa: innanzitutto “comunità”, ma anche servizi, strutture, spazi di studio, residenziali, sportivi e di ritrovo. Università di Salerno vuol dire attenzione allo studente, ma anche formazione al senso di responsabilità, all’impegno, rispetto del merito e raggiungimento dei risultati».

La manifestazione è organizzata ogni anno dal Centro di Ateneo per l’Orientamento ed il Tuturato (CAOT), la cui Direttrice Rosalba Normando ha dichiarato: «Numerose sono le richieste di partecipazione che ancora pervengono al CAOT, tant’è che alle mattinate, originariamente previste in calendario, nei giorni 5 e 8 febbraio sono stati aggiunti due pomeriggi. Questi numeri testimoniano la diffusa consapevolezza dell’importanza strategica della sinergia Scuola/Università nelle azioni di orientamento. Nel corso delle diverse giornate, 300 docenti universitari saranno impegnati nei “Seminari di orientamento” destinati agli studenti, specificamente finalizzati a favorire una scelta consapevole del futuro percorso di studio e a sollecitare la riflessione dei giovani partecipanti sull’importanza di una formazione avanzata, e nei “Seminari/dibattito tra docenti”, incontri che costituiscono una preziosa occasione per consolidare il ponte Scuola/Università e favorire il dialogo tra i diversi soggetti coinvolti nell’orientamento. Inoltre – ha aggiunto  la professoressa Normando – gli studenti durante la sessione plenaria in Aula magna avranno la possibilità di incontrare personalità del mondo della cultura e del lavoro che, attraverso la propria esperienza professionale, possano testimoniare che motivazione, tenacia e passione costituiscono le giuste premesse per il raggiungimento delle aspirazioni personali. Per l’intera durata dell’evento, info-point curati da personale delle strutture e dei servizi di Ateneo forniranno ai partecipanti informazioni utili ad agevolare il percorso universitario».

L’appuntamento con UnisaOrienta è giovedì 1° febbraio, a partire dalle ore 9.00, in Aula Magna di Ateneo.

 

LASCIA UN COMMENTO