Sanità, la legge 230 mette contro Università e SSN?

0
95

adesione-ugs-confintesadal sindacato Ugs Medici riceviamo e pubblichiamo

UNIVERSITA’ VS. SSN? La Legge n. 230/2005, mai finora sostanzialmente applicata, ma di cui se ne sta cominciando a parlare, prevede -tra l’altro- all’art, 1, comma 12: Le università possono realizzare specifici programmi di ricerca sulla base di convenzioni con imprese o fondazioni, o con altri soggetti pubblici o privati, che prevedano anche l’istituzione temporanea, per periodi non superiori a sei anni, con oneri finanziari a carico dei medesimi soggetti, di posti di professore straordinario da coprire mediante conferimento di incarichi……

Rimanendo nel campo della Salute del SSN: incarico come? Assumendoli ex-novo? Oppure magari utilizzando direttamente dalle Aziende Sanitarie Dirigenti (?), Primari/Direttori Ospedalieri (?).

Ciò di fatto fa comunque sì che l’Università entri -con una Convenzione- nel SSN, o saprofitizzando il Bilancio o cannibalizzando la sua organizzazione !! Che fine fara’ il Reparto una volta che qualcuno dei suoi diventasse “universitario”? E gli Atti Aziendali? E i gia’ magri e falcidiati Bilanci aziendali? Ovviamente senza tenere in minimo conto le potenzialita’ didattiche del SSN in quanto tale, relegandolo ad un ruolo ancillare e del tutto subalterno !

Si denuncia tale situazione che potrebbe non solo piegare lo stesso Sapere al Privato, ma contribuirebbe al un progressivo
depauperamento e destrutturazione di un Servizio Sanitario già in grave sofferenza. CONFINTESA – UGS Medici    https://www.facebook.com/ugsmedici/www.ugsmedici.it 

LASCIA UN COMMENTO