Il Comune di Pontecagnano premia lo scrittore Vittorio Di Ruocco.

0
102

“L’Amministrazione Comunale di Pontecagnano Faiano plaude allo scrittore Vittorio Di Ruocco che, con i prestigiosi riconoscimenti ottenuti, contribuisce a rendere illustre il nome della Città di Pontecagnano Faiano nel panorama letterario nazionale ed internazionale”.

E’ il messaggio riportato nella pergamena che questa mattina, a Palazzo di Città, il Sindaco Ernesto Sica ha consegnato al poeta picentino, vincitore della sezione Poesie all’XI Edizione del Premio Letterario Nazionale ‘Racconti Corsari’.

“Caro Vittorio – ha ribadito il Primo Cittadino – sono felice e orgoglioso per l’ulteriore premio conseguito a testimonianza della tua instancabile verve creativa e di indagatore umano”.

Il Sindaco, rivolgendosi allo scrittore, ha, quindi, rappresentato l’impegno dell’Ente teso “a rafforzare la sinergia con la Sovrintendenza per la realizzazione all’interno del nostro Museo Archeologico Nazionale di un grande polo culturale e didattico che possa raccogliere esperienze e collaborazioni per la crescita e la valorizzazione dello straordinario patrimonio storico cittadino”.

“Sono onorato di ricevere questo eccezionale plauso all’interno di una sala così prestigiosa. Ringrazio di cuore il Sindaco Ernesto Sica e l’intera Amministrazione per avermi gratificato soprattutto come cittadino di Pontecagnano Faiano. Raccolgo davvero con entusiasmo l’invito a contribuire con passione e con impegno sempre maggiore alla crescita culturale della nostra Città” ha dichiarato un emozionato Vittorio Di Ruocco. Lo scrittore ha, quindi, ripercorso la sua carriera costellata da importanti riconoscimenti e annunciato la pubblicazione di un nuovo romanzo “che intendo presentare in anteprima proprio a Pontecagnano Faiano”.

La raccolta di poesie di Vittorio Di Ruocco è stata scelta come vintrice dell’apposita categoria nell’ambito dell’edizione 2015 del concorso nazionale, ispirato agli Scritti Corsari di Pasolini, organizzato dal Circolo ricreativo culturale Enrico Berlinguer di Borgaro Torinese in collaborazione con l’Associazione culturale Parole & Musica onlus, le sezioni Soci Coop di Borgaro Torinese e Ciriè, il Comitato Uisp di Ciriè, Settimo e Chivasso e tante altre associazioni ed enti che garantiscono il proprio fondamentale sostegno. La cerimonia di premiazione si è svolta il 6 febbraio presso Villa Chiosso a Leinì, in provincia di Torino.

Vittorio Di Ruocco, poeta e scrittore, ha pubblicato tre volumi di liriche: “Le mani sul cielo” (ed. Il calamaio 1996), “I colori del cuore” (ed. Pandemos 2003), “Il nulla e l’infinito (ed. Graus Napoli 2007). E’ autore del romanzo “L’albero dei miracoli”. Ha vinto numerosi premi per la poesie e la narrativa e ricevuto diversi riconoscimenti quale finalista di prestigiosi concorsi nazionali e internazionali per la narrativa e la poesia. Dal 2008 è membro della giuria del Concorso letterario Città di Sarno – Cultura. Tra le onorificenze accademiche vanno menzionate: la nomina ad Accademico di Merito dell’Accademia dei Sarrastri di Sarno (2003); la nomina ad Accademico Corrispondente per la sezione “Poesia e Letteratura”, dell’Accademia “Greci – Marino” – Accademia del Verbano – di Lettere, Arti, Scienze di Vinzaglio (Novara), nel 2006. E’ stato premiato alla carriera “per meriti culturali” con la Medaglia d’Argento del Presidente della Camera dei Deputati dal Presidente dell’Accademia Arte e Cultura” – Accademia Greci-Marino – Accademia del Verbano – a Castel San Giorgio il 26 giugno 2011. È stato nominato Senatore Accademico dell’Accademia dei Sarrastri di Sarno nel maggio 2013.
Vittorio Di Ruocco è nato a Pontecagnano Faiano, dove attualmente risiede. Ha conseguito la Laurea in Chimica alla Facoltà Scienze MM.FF.NN. Federico II di Napoli nel marzo 1989. Lavora presso l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Campania (Arpac) con l’incarico di Direttore del Servizio Territoriale Provinciale di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO