Rete integrata di servizi per le Politiche attive del Lavoro sul territorio, inaugurazione mercoledì 17 a Pontecagnano.

0
1221

Il prossimo 17 luglio, alle ore 18:30, Deaform s.r.l., presso la sede di Via Sicilia 24 dell’Associazione Angeli del Cuore, con il patrocinio del Comune di Pontecagnano Faiano, inaugurerà il primo sportello della“Rete integrata di servizi per le Politiche attive del Lavoro sul territorio”.

Lo sportello vuole diventare un punto di riferimento per Pontecagnano Faiano e per il territorio dei Picentini per chiunque desideri ricevere maggiori informazioni sul mondo del lavoro ed essere sempre aggiornato sulle opportunità offerte in materia di bandi e concorsi.

Nell’arco dell’incontro interverranno:

  • Carmine Camicia – Presidente Associazione Angeli del Cuore,

  • Daniele Camicia – Amministratore Deaform s.r.l.,

  • Adele Triggiano – Assessore alla Creatività di Pontecagnano Faiano,

  • Giuseppe Lanzara – Sindaco di Pontecagnano Faiano.

Sono diversi i servizi che lo sportello fornirà, ed in particolare, insieme al Comune di Pontecagnano, si è focalizzata l’attenzione sui servizi più richiesti dall’utenza del territorio. Gli interessati potranno ricevere assistenza per:

  • accoglienza ed orientamento: gli utenti saranno sottoposti ad un colloquio mirato alla profilazione ed all’avviamento al percorso più adatto;

  • accompagnamento al lavoro: in questa fase i soggetti interessati saranno sostenuti nel percorso che porta al primo approccio con il mondo del lavoro;

  • sostegno all’autoimprenditorialità: anche per i giovani (fra i 18 e i 29 anni) che hanno il desiderio di mettersi in proprio, i consulenti dello sportello saranno in grado di offrire un percorso di formazione mirata e di assistenza personalizzata, che consentirà di realizzare il progetto imprenditoriale e di garantire l’accesso agli strumenti finanziari;

  • intercettazione NEET svantaggiati: l’obiettivo dello sportello, così come inteso dal Comune di Pontecagnano Faiano, è di intercettare i NEET, cioè i giovani che non studiano né lavorano, per favorirne l’adesione al Programma.

Questi saranno i servizi generici che questo sportello offrirà al territorio ma, volta per volta si imporrà come una vera e propria antenna in grado di captare tutte le opportunità che provengono dal mondo del lavoro per poi canalizzarle verso l’utenza rendendole quanto più accessibili e sburocratizzate possibile.

Non ultime sono le opportunità offerte dal Concorso Regione Campania 2019, la prima grande sfida per la Rete integrata di servizi per le Politiche attive del Lavoro sul territorio. Fino al termine ultimo dell’8 agosto infatti sarà offerta assistenza per la compilazione delle domande e garantita ogni forma di accompagnamento alla corretta interpretazione del concorso fino all’inserimento delle pratiche nel Portale Step One 2019.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here