CONCERTO DI NATALE PER LA “POLIO PLUS” E PER UNA SCUOLA IN BANGLADESH NELLA CHIESA DEL GESU’ REDENTORE DI SALERNO

0
244

Gesù è il vero protagonista del Natale! A ricordarlo sono stati i cinquanta componenti del “Coro Diocesano di Salerno”, diretti dal Maestro Remo Grimaldi, che, accompagnati all’organo dal Maestro Anna Bardaro,  hanno interpretato, nella grande navata della  Chiesa del Gesù Redentore del “Quartiere Europa”,   tredici brani natalizi: da “Cantate Domino”, eseguita a cappella,  a “Joy to the world”; da  “Adeste Fideles” a “Quando nascette Ninno”; da “What child is this” a “Tu scendi dalle stelle” per finire con “Jingle Bells” e  “Happy Christmas”  eseguite per accontentare il pubblico che ha richiesto a gran voce  il bis. Alcuni dei brani, presentati dalla corista e segretaria del coro, Silvia Cafasso, sono stati cantati dal coro polifonico anche in tedesco, come il brano “Oh Tannenbaum”, un inno all’abete; in francese, spagnolo e inglese come nel brano “Stille nacht”. Il concerto è stato organizzato dai Club Rotary di Salerno: “Salerno Duomo” (Presidente Giuseppe Cimmino), Salerno 1949 (Cosimo Risi), Salerno Est (Carmine Nobile), Salerno Picentia ( Carla Sabatella), Salerno Nord dei Due Principati ( Vittorio Villari, rappresentato dal Segretario Angelo Gentile) e Rotary  Campagna Valle del Sele,  presieduto dalla dottoressa Virgilia Remolino che,  essendo anche componente del Coro Diocesano, ha presentato la serata e spiegato le finalità solidaristiche  del concerto:” Parte del ricavato del concerto sarà devoluto alla Rotary Foundation per il progetto “Polio Plus”, che ha lo scopo di eradicare la polio nel mondo, e per la costruzione di una scuola in Bangladesh, in India, grazie a  Padre Gargano”.  Il concerto è stato organizzato insieme all’associazione “Ali di Farfalla”, presieduta dal professor    Gaetano (Nino) Oliva:” Quest’ associazione è nata nel 2010 per ricordare la giovanissima Camilla Barba, prematuramente scomparsa, a soli 13 anni,  che faceva parte del coro della parrocchia e che aveva il dono di saper scrivere molto bene: a lei è stato dedicato un premio per promuovere e diffondere la cultura artistica tra i ragazzi delle scuole salernitane”.

Il parroco della chiesa del “Gesù Redentore” , don Ciro Torre,  ha ricordato che:” La parrocchia del “Quartiere Europa” abbraccia una popolazione di tredicimila abitanti. Molti sono i giovani che seguono le  nostre attività: ricevono una formazione umana e cristiana”  e che con  la mensa della vicina “Casa Nazareth: ” Diamo dà da mangiare, ogni giorno,    a settanta persone disagiate. A loro distribuiamo anche degli indumenti e la possibilità di usufruire di un ambulatorio medico, anche grazie al Rotary”. Tante le persone che hanno assistito al Concerto di Natale nella bellissima Chiesa progettata dall’architetto Mario dell’Acqua, avvolti dall’artistica Via Crucis del Maestro Mario Carotenuto, affrescata sulla parete destra, e dal suggestivo Crocifisso in ferro del Maestro Lista.

Aniello Palumbo

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here