Blind Pottery Light, mostra d’arte per non vedenti, presentazione a Palazzo di Città.

0
203

Come ogni anno, in alternativa alle LUCI D’ARTISTA, racconteremo, grazie ad un percorso tattile narrativo ideato dal Prof. Stefano Esposito, miti e leggende che vengono dal mare con il supporto di tavole tattili in ceramica realizzate a mano da Amelia Marino, Presidentessa dell’Associazione CLIO ART di Salerno, Associazione che organizza laboratori plastici per Persone con disabilità e che inoltre, ha realizzato un percorso tattile, affisso sulle pareti esterne dell’Istituto Santa Caterina di Salerno. La tecnica maggiormente usata da CLIO ART su ceramica, è quella dello spolvero, dove una volta riprodotto il disegno, con appositi strumenti, quali mirette e scavini, esso diventa un bassorilievo, un’opera tattile quindi che permette alle Persone Non Vedenti o Ipovedenti di “accarezzare” una storia. Quest’anno la Mostra si arricchisce di nuovi artisti che volontariamente hanno messo a disposizione la loro creatività, come ad esempio Annalisa Di Niro, creativa, hobbista, la quale realizza opere tattili su tavole di legno assemblando vari materiali, tra i quali proprio i sassi che vengono dal mare, dalle spiagge, e che diventano nelle sue mani, I SASSI DI LISA.

Non mancano le compartecipazioni come quella di Rosaria Caracciolo e i suoi pesciolini all’uncinetto, realizzati con la tecnica dell’amigurumi, che diventano vere e proprie opere in 3D, soffici e dolci al tatto, cosicché grandi e piccini potranno toccare, stringere nelle proprie mani, tenere tra le dita i personaggi di quest’avvincente storia che vede l’incontro straordinario ed ipotetico, insolito… tra La Sirenetta e il Pesciolino d’Oro!!!

Un insolito incontro che apre alla discussione su due metafore della vita che possono sembrare opposte ma che in realtà sono molto legate tra loro. Il Pesciolino d’Oro c’insegna che “chi troppo vuole nulla stringe” mentre la Sirenetta si spinge oltre ogni limite pur di veder realizzati i suoi sogni!

 

Saluti istituzionali

  1. Vincenzo Napoli – Sindaco del Comune di Salerno
  2. Antonia Willburger – Assessore alla Cultura del Comune di Salerno
  3. Mariarita Giordano – Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Salerno
  4. Benedetta De Luca – Socia onoraria Donation Italia
  5. Stefano Esposito, Ideatore della Mostra Blind Pottery Light (Percorso alternativo alle Luci d’Artista, Mostra tattile per non vedenti e ipovedenti).
  6. Amelia Marino, Presidente di Clio Art, che ha realizzato le tavole tattili in ceramica;
  7. Annalisa Di Niro, creativa ed hobbista, che ha realizzato tavole tattili su legno con sassi raccolti in riva al mare;
  8. Angela Colangelo, presidentessa dell’AUSER di Salerno, che ospiterà la Mostra nella propria sede in via di Porta Catena dal 17 dicembre 2019 al 12 gennaio 2020, dalle ore 18:00 alle ore 20:00.
  9. Elia Tamigi, guest star della Mostra (Partecipazione Straordinaria) con opere in ceramica ispirate al mare.
  10. Antonio Bisogno con la sua interprete LIS Carmela Lodato per INTERCOMUNALE E.N.S. (ENTE NAZIONALE SORDI) + UNIONE. CULTURALE SPORTIVA SORDOMUTI CAVENSI che racconterà la Mostra nella Lingua dei Segni Italiana.
  11. Anna Ferrara, coordinatrice della Mostra e compagna di Stefano Esposito;
  12. Francesca Cutino, Giornalista e Moderatrice

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here