Picentia Short Film Festival, al via il bando della settima edizione.

0
26

Lanciato ufficialmente il bando del Picentia Short Film Festival, kermesse internazionale del corto, che avvia il suo cammino verso la settima edizione.

Dal 30 novembre 2022 al 1° agosto 2023, i filmmaker da tutto il mondo potranno iscriversi alla fase di preselezione della kermesse attraverso la piattaforma internazionale FilmFreeWay. Tema di quest’anno “crossroads”, un vero e proprio crocevia culturale.

Nove in tutto le sezioni di concorso previste: Comedy&Comic, Drama&Social, Horror&Thriller, Past&Future, Docs&Discovery, Music Videos, Green&Nature, Animation e Original Version, novità della settima edizione, che amplia l’internazionalità del PSFF, aggregando i cortometraggi in lingua originale con i soli sottotitoli in inglese.

L’evento, che lo scorso anno ha visto partecipare oltre 1200 cortometraggi da 65 Paesi diversi, è sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, nonché gode del sostegno della Regione Campania, della Provincia di Salerno e del contributo della Città di Battipaglia. Con quasi tre milioni di spettatori radiotelevisivi stimati e con il grande coinvolgimento di pubblico – soprattutto giovanile – presso Piazza Aldo Moro e Palazzo di Città, la sesta edizione del Picentia è stata la più seguita di sempre, confermando il valore internazionale del Festival, ormai punto di riferimento del cinema breve.

Confermato l’organigramma dell’evento che vede alla guida il direttore artistico Luca Capacchione – Presidente dell’Associazione ACT PRODUCTION, organizzatrice dell’evento –, affiancato dagli otto componenti del comitato di direzione, che sarà ulteriormente ampliato nel corso dell’anno. Nel comitato entra anche la divisione Hospitality dell’evento, che lo scorso anno ha fatto registrare un notevole interesse da parte di aziende e partecipanti al festival che desideravano vivere un’esperienza esclusiva.

A decretare gli allori saranno tre giurie: la giuria tecnica sarà nominata dalla direzione artistica e decreterà un vincitore per ogni sezione; la giuria popolare – che torna dopo lo stop pandemico – voterà in sala sera per sera e da casa, grazie alla trasmissione televisiva dell’evento; la giuria stampa, composta da penne eminenti del settore culturale, assegnerà una menzione d’onore motivata. Ulteriori premi e menzioni saranno accordati dalla direzione artistica, nonché da giurie ad hoc costituite in corso d’opera per le quali sarà data pronta comunicazione.

Partiamo dalla consapevolezza di ciò che siamo e dalla realtà consolidata che ormai il Picentia rappresenta nel tessuto culturale nazionale e internazionale” – dichiara il direttore artistico Capacchione – “Ci avviamo oggi alla decima edizione, con un cammino di tre anni che sarà denso di contenuti e ricco di emozioni e novità. Il successo dello scorso anno è frutto di capacità programmatica, ma anche di quel pizzico di follia che mai ci deve abbandonare.

Il tema di quest’anno è saldamente legato alla realtà che quotidianamente viviamo: siamo chiamati a vivere crocevia continui, scelte che potrebbero avere la facoltà di cambiare la vita da un momento all’altro. Tutto questo lo tradurremo attraverso il cinema e ognuno sarà libero di interpretarlo secondo la propria sensibilità”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here