Robotica nella ristorazione? Parliamone con una startup salernitana

Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com

Integrare le risorse umane con l’intelligenza artificiale, valorizzare e non sostituire il lavoro del personale, incrementare la produttività ed abbattere i costi per l’azienda, ma, soprattutto, migliorare la qualità e l’efficienza del servizio finale offerto ai clienti. L’impiego della robotica nella ristorazione è spesso inquadrato negativamente, specie al Sud: il suo impatto sulle attività, però, può essere positivo e contribuire a valorizzare l’esperienza finale offerta al cliente ed anche a qualificare il lavoro delle risorse umane all’interno dell’azienda che offre servizi di ristorazione e somministrazione in generale. E’ la sfida della “Robotic Space”, giovane startup made in Salerno che sta provando a presentare sul mercato locale – e non solo – un nuovo paradigma emergente della ristorazione. Sfatando anche tanti luoghi comuni: l’esperienza finale per il cliente ed il rapporto umano su cui si fonda l’anima conviviale della ristorazione, secondo i giovani imprenditori dell’azienda salernitana, non sarebbero compromessi, ma, anzi, valorizzati in una nuova dimensione. “I robot, infatti – spiegano dalla Robotic Space – aumentano la produttività del 40%, abbattono i costi del 70%, velocizzano il servizio fino al 75%. Non eliminano l’essere umano, ma, anzi, minimizzano i costi, incrementano la produttività ed il risparmio. Vanno a supportare e velocizzare il servizio nelle sue mansioni, rendendo il lavoro del cameriere più qualificato e meno stressante, maggiormente focalizzato sul cliente”. Il robot presentato sul mercato dalla Robotic Space rappresenta l’avanguardia nella tecnologia di servizio automatizzato. Dotato di intelligenza artificiale, è in grado di navigare autonomamente, evitare ostacoli e interagire con i clienti in modo naturale e, soprattutto, in quindici lingue. Perfetto per una vasta gamma di applicazioni – dai ristoranti agli hotel, dai musei ai centri commerciali alle strutture sanitarie – il dispositivo non solo migliora l’efficienza operativa, ma arricchisce anche l’esperienza dei clienti. Tra i punti di forza vi sono, senz’altro, la visualizzazione nitida e la stabilità di movimento, basate su un rilevamento della profondità tridimensionale che va a minimizzare il rischio di accessi involontari in aree riservate. Grazie alla sua capacità di analizzare l’ambiente, infatti, i robot evitano gli ostacoli con sicurezza, assicurando, inoltre, un percorso stabile ed una navigazione precisa. Acquisisce, infatti, autonomamente la planimetria del locale ed evidenzia i punti di consegna e di raccolta, con la possibilità di impiegare servizi a tema. La tecnologia innovativa che ne è alla base, inoltre, ne consente una navigazione affidabile anche in contesti caratterizzati da scarsa illuminazione. I robot, inoltre, cooperano tra loro, evitando gli incontri tra loro senza la necessità di ricorrere all’intervento umano. L’area del vassoio singolo è di 0,2 m2, con una capacità di carico totale di 40 kg. Progettato per un utilizzo intuitivo, il vassoio permette una facile presa e posizionamento degli oggetti, ruotando a 360° per una massima comodità. Ma il robot è “intelligente” anche nell’indicare lo stato di carica, e evidenzia facilmente quando vi sono difficoltà in tal senso. Questo è, infatti, chiaramente indicato dalla striscia luminosa: verde per la ricarica, blu quando è carico o in funzione, rosso per guasti o arresti improvvisi. La rotazione è, invece, segnalata da un lampeggiante. La modalità di consegna è, inoltre, progettata per garantire stabilità ed affidabilità a tutte le velocità: in caso di necessità è possibile anche metterla in pausa. “Tutti questi elementi – concludono dalla Robotic Space nello spiegare le caratteristiche tecniche delle proprie soluzioni – consentono di comprendere quale sia la portata dell’innovazione espressa dalla robotica intelligente: il futuro sarà certamente nelle mani di chi saprà impiegarla con intelligenza per migliorare le prospettive del proprio locale e, in prospettiva, anche di chi vi lavora al suo interno”.

Per ulteriori informazioni è possibile: consultare il sito www.roboticspace.com, inviare un’email all’indirizzo info@roboticspace.com, oppure consultare il canale Instagram robotic.space_official