“Divinamente Dante. Divinamente Carta” La giornata del progetto “Paper Week 2024” dedicata da “Comieco” e dalla “Società Dante Alighieri” di Salerno al Sommo Poeta.

CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com

 Sono stati gli alunni dell’Istituto Galilei – Di Palo: Vincenzo Amato, Raffaele Celano e Raffaele Siani a vincere il concorso di pittura, grafica e scultura “Divinamente Dante. Divinamente Carta” bandito da “Comieco” e dalla “Società Dante Alighieri” Comitato di Salerno, riservato agli studenti degli Istituti d’Istruzione Secondaria di Secondo Grado di Salerno. Il concorso rientrava nell’ambito della grande campagna di formazione e informazione su carta e cartone e sul loro riciclo promossa da “Comieco”, il Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli imballaggi cellulosici, in collaborazione con la Federazione Carta e Grafica, Unirima, con il patrocinio di ANCI, del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, di Utilitalia e Rai per la Sostenibilità. La città di Salerno, quest’anno è stata eletta “Capitale del Riciclo della Carta” in quanto rappresenta un modello virtuoso per la raccolta differenziata degli imballaggi cellulosici al Sud. La nostra città è quindi protagonista della “Paper Week 2024” con un palinsesto speciale – organizzato da Comieco, con il patrocinio di Comune di Salerno, di Confindustria Salerno, della Camera di Commercio di Salerno, della Fondazione Carisal, dell’Università degli Studi di Salerno, in collaborazione con Salerno Pulita, Salerno Letteratura, CNA Salerno e con la Società Dante Alighieri di Salerno presieduta dalla professoressa Pina Basile che ha letto le motivazioni dei premi.  I tre studenti premiati questa mattina nella sala del “Teatro Pasolini” di Salerno, che frequentano l’istituto diretto dal Dirigente Scolastico Emiliano Barbuti, hanno realizzato un busto di Dante in grandezza naturale, realizzato con modalità digitale, utilizzando la stampa 3D e con l’utilizzo di fogli di carta su cui erano scritti i versi della Divina Commedia. Soddisfatti e orgogliosi i professori dell’Istituto Galilei – Di Palo che hanno accompagnato gli studenti alla giornata di premiazione: Antonia Panebianco, Angela Viviano, Antonella Mazzeo, Elvira Bonfrisco, Lucio Ciampi, Aniello Sessa. Secondi classificati gli alunni del “Liceo Artistico “Alberto Galizia” di Nocera Inferiore diretto dalla dottoressa Maria Giuseppa Vigorito: Laura Santonicola e Alfonso Marrazzo, seguiti dai professori Annarita De Prisco e Francesco Capaldo, hanno realizzato un profilo di Dante con la carta trattata come se fosse un ricamo. Terzo classificato l’alunno Giuseppe Migliaccio del “Liceo Artistico Sabatini- Menna” di Salerno, diretto dalla professoressa Renata Florimonte, ha realizzato un’originale opera in carta e cartone intitolata “L’Inferno di Fuoco”, con la tecnica del diorama. I premiati hanno ricevuto dei buoni Amazon consegnati dalla dottoressa Eleonora Finetto.  Attestati di partecipazione sono stati consegnati agli studenti che non si sono classificati ai primi tre posti: l’alunno Alfonso Della Corte del Liceo Torquato Tasso di Salerno, diretto dalla professoressa Ida Lenza, seguito dalla professoressa Paola D’Alessio, ha presentato un suo dipinto raffigurante Dante di ieri e di oggi. Le studentesse del Liceo Artistico Sabatini – Menna, diretto dalla professoressa Renata Florimonte: Alessia Guarino e Antonia Masullo, che, con le professoresse Anna Vitale e Mara Maglione, hanno presentato la loro opera intitolata “Dall’Inferno al Paradiso”, con i tre regni dell’oltretomba; dello stesso Istituto Ilaria Fiorella Sessa che ha presentato il suo “Orologio di Carta”. Gli studenti del “Liceo Artistico Alberto Galizia” di Nocera Inferiore, diretto dalla dottoressa Maria Giuseppa Vigorito: Martina Cuomo, Luisa Dai, Sabrina Iaquinandi, Giusy Rega, Michelle Tagliaferro, con i professori Annarita De Prisco e Francesco Capaldo, hanno presentato il loro “Piccolo Dante” realizzato in cartapesta; le studentesse dello stesso Istituto: Consiglia Fienga, Ilaria Gambardella, Chiara Sele e Martina Di Domenico hanno realizzato “Dante Incastonato”. Le studentesse Martina Napoli, Cristina Izzo, Maria Lucia Palmieri, Francesca Siani, Aurora Raimo dell’Istituto “Galilei -Di Palo” hanno realizzato una banconota di grande formato dedicata a Dante e al Dantedì; le studentesse dello stesso Istituto: Miriana Buonocore, Angela Grillo, Sara Naddeo, Carla Navarra, Fabiana Russomando, Martina Somma, Swami Sorrentino, hanno realizzato un aquilone in carta riciclata con i titoli delle opere di Dante. Tutti gli elaborati premiati sono stati selezionati da una commissione di esperti presieduta dal dottor Giuseppe Carabetta, che ha lodato l’estro artistico e la passione con la quale gli studenti hanno realizzato le loro opere: commissione composta dalla vicepresidente, la Preside Emilia Persiano, dalla dottoressa Eleonora Finetto, Responsabile della Comunicazione di “Comieco”, e dai professori Caterina Cimino, Marco Di Matteo e Pina Basile.

A premiare i ragazzi è stata anche la  professoressa Gaetana Falcone, Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Salerno, che  ha portato i saluti del Sindaco Vincenzo Napoli e ricordato che Salerno è da tempo una città virtuosa dal punto di vista della raccolta differenziata:” Con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione abbiamo realizzato progetti nelle scuole sul recupero e il riciclo della carta: abbiamo dimostrato, tutti insieme, che migliorare è possibile e che ognuno deve fare la sua parte”. Il Direttore Generale di Comieco, il dottor Carlo Montalbetti ha ricordato le origini della carta “Fino alla fine del 1800 per fare la carta  si usavano gli stracci”  e  che tra Salerno e Napoli vi è l’unico distretto industriale della carta del Meridione italiano:” Avete delle importanti realtà industriali come la “Cartesar” della famiglia  De Iuliis, che ricicla oltre 170mila tonnellate di carta;  il “Gruppo Seda”, della famiglia  D’Amato, e il Gruppo Sada, della famiglia Sada, oltre a varie piattaforme che lavorano  la carta”.  Montalbetti, rivolto ai tanti giovani presenti ha ricordato loro l’importante ruolo che hanno nel sensibilizzare le loro famiglie a fare la raccolta differenziata in modo corretto:” Voi siete degli ambasciatori che potete aiutare a far capire, nelle famiglie, nelle comunità, quanto sia importante quel piccolo gesto quotidiano che può aiutare ad aumentare la quantità della raccolta e migliorarne la qualità”. Il dottor Montalbetti ha spiegato che la Comieco ha realizzato un podcast “Divina Carta” con protagonista Dante Alighieri che in modo leggero e anche comico, fa capire l’importanza della raccolta differenziata e della carta che può essere recuperata e riciclata”.  La professoressa Pina Basile, Cavaliere della Repubblica, scrittrice, poetessa, docente, che ogni anno organizza il “Festival Internazionale Dante Senza Frontiere” e il “Dantedì” ha raccontato quali sono stati i documenti di carta che hanno contrassegnato la vita di Dante:” Dal certificato di nascita del 1265, registrato al Comune di Firenze, al contratto di matrimonio fino all’epitaffio sulla sua tomba”. L’attrice salernitana Anna Rita Vitolo che nella fiction “L’Amica Geniale”, tratta dal romanzo di Elena Ferrante, ha interpretato il ruolo di Immacolata Greco, la madre di Lenù, una delle due protagoniste, ha recitato la suggestiva ed emozionante “Lettera d’amore dal fronte”,  tratta dallo spettacolo teatrale “ Il fiore che ti mando l’ho baciato” nel quale si racconta del  carteggio amoroso tra la maestra elementare  Stamura Segarioli, di 24 anni, ed il  trentenne tenente medico  Francesco Fusco che, nel periodo tra il 1913 e il 1915, separati dalla guerra, si scrivono delle struggenti lettere d’amore . Gli attori Janet De Nardis, giornalista, regista, presentatrice dei programmi della Rai e di Sky, e Marco Passiglia, vincitore del “Premio Troisi”, sono stati i protagonisti di un divertente spettacolo teatrale intitolato “Divina Carta” nel quale Dante, catapultato nel 2024, è sottoposto, da una moderna Beatrice, a una serie di domande sul corretto modo di fare la differenziata. I due attori romani hanno anche presentato il videoclip da loro curato, nel quale cantano la canzone “Carta canta”. (Foto di Sabato Scarpa Fotoreporter)

Aniello Palumbo