“Comprendere i cambiamenti climatici”: il professor Giorgio Budillon al “Rotary Club Salerno”. Antonio Bottiglieri ricorda Pasquale Andria.

Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace

“I cambiamenti climatici che stiamo vivendo, stanno avvenendo con un’intensità e un’accelerazione che non è mai avvenuta in passato ed è dovuta all’uomo e alla produzione di Co2, l’anidride carbonica che immettiamo in atmosfera, che fa aumentare l’effetto serra.  Fortunatamente buona parte del riscaldamento dell’ambiente prodotto dall’uomo è stato assorbito dal mare. Comunque questi cambiamenti climatici provocano uno squilibrio del clima con eventi estremi: piogge intense e violente in periodi più brevi in alcune zone e siccità in altre zone”.  A spiegare come sta cambiando il nostro clima è stato il professor Giorgio Budillon che insegna Oceanografia e Fisica della materia all’Università Parthenope di Napoli dove è anche Prorettore alla Ricerca e ai Rapporti Istituzionali. Past President del “Rotary Napoli Castel Sant’Elmo”, Budillon è anche presidente del Comitato Scientifico Sud dell’Associazione Europea del Rotary per l’Ambiente (AERA) come ha spiegato il dottore rotariano Giacomo Gatto, che lo ha presentato in occasione dell’incontro organizzato al “Circolo Canottieri Irno” dal “Rotary Club Salerno” presieduto dall’architetto Umberto Maria Cioffi.

Il professore napoletano ha anche spiegato che al di là delle misure che possiamo pensare di mettere in campo il cambiamento climatico è ormai inevitabile:” Possiamo solo cercare di contenerne gli effetti, usando fonti energetiche pulite: non dobbiamo più bruciare carbone, petrolio. Gli effetti sugli ecosistemi e sulle attività umane saranno importanti: occorre quindi sviluppare strategie di adattamento e mitigazione”.  Il professor Budillon, che ha effettuato quindici spedizioni in Antartide, a proposito dello scioglimento dei ghiacciai e dell’aumento del livello del mare, ha spiegato che:” Per la fine del secolo si prevede un innalzamento del livello del mare che va dai 50 agli 80 centimetri, che è tanto: pianure e spiagge intere scompariranno. Tutte le zone pianeggianti, vicino alle coste avranno seri problemi: anche Venezia li avrà. Dobbiamo solo sperare che la tecnologia ci possa dare un aiuto”.  Il professor Budillon ha spiegato la differenza tra tempo meteorologico e clima:” Il primo è una successione di fenomeni atmosferici della durata limitata, dell’ordine di ore o di qualche giorno; il secondo è l’insieme delle condizioni ambientali che caratterizzano una regione geografica per lunghi periodi di tempo, almeno trent’anni” e   che sin dal 1800 siamo in grado di misurare la temperatura globale del nostro pianeta:” Dal 1860 in poi ci sono state delle oscillazioni della temperatura e dal 1970 in poi ha iniziato a crescere in maniera abbastanza violenta: anche in Italia, nel 2022 e nel 2023, abbiamo avuto le temperature più alte di sempre”.  All’inizio della serata   il dottor Antonio Bottiglieri, socio del Club, con commozione ed emozione, ha ricordato, alla presenza della moglie Cucca Andria e del fratello Alfonso, il compianto socio e amico Pasquale Andria:” Eravamo tredicenni quando ci siamo conosciuti. Facevamo parte del gruppo di Azione Cattolica: lui nella parrocchia di San Pietro e io in quella dell’Annunziata. Abbiamo vissuto con gioia, ma anche con sofferenza, il nostro impegno laicale. Un momento particolarmente importante per noi è stata l’elezione, nel 1958, di Papa Giovanni   XXIII che nel 1972 inaugurò il Concilio Ecumenico.  Pasquale Andria è stato un testimone e un protagonista dell’ecumenismo che è il superamento delle differenze tra le varie religioni, è la ricerca della fraternità spirituale, della comprensione reciproca, anche da posizioni politiche e culturali diverse. Pasquale Andria era impregnato di ecumenismo ed è stato un punto di riferimento per molti, non solo nella nostra città: egli credeva negli ideali, ossia nel valore di alcune virtù come l’impegno ad essere responsabili sempre, il valore della solidarietà, il valore del rispetto delle idee degli altri. Pasquale sapeva ascoltare e approfondire, sapeva agire con riservatezza nel suo impegno”. Il dottor Bottiglieri ha ricordato anche l’impegno di Pasquale Andria nel Rotary:” Abbiamo fondato insieme il “Rotaract Club Salerno” ed eravamo seguiti dal Preside rotariano Luigi Bruno che ci chiese poi di entrare a far parte del “Rotary Club Salerno”.  Pasquale è stato un rotariano esemplare”. Nel corso della conviviale, coordinata dal prefetto del Club Alessandro Ruggiero, sono stati serviti i piatti della cucina siciliana preparati dallo chef Matteo Ragone che sono stati raccontati, anche dal punto di vista storico, dal dottor Rocco Pietrofeso e dal dottor Valerio Salvatore nell’ambito del progetto “Il viaggio nell’Italia del Gusto”. A portare i saluti del Governatore del “Distretto Rotary 2101” il dottor Ugo Oliviero, è stato l’Assistente del Governatore Ciro Senatore.

Aniello Palumbo