Givova Scafati sconfitta in casa da Brescia

Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia

Non è un buon momento per la Givova Scafati, che, dopo le due sconfitte esterne di Varese e Sassari, è uscita sconfitta 83-89 anche dal confronto casalingo contro la Germani Brescia, che ha così conservato il primato in vetta alla classifica del campionato di serie A.

Mancavano Cobbins (risentimento muscolare) tra le fila lombarde e De Laurentiis (problemi ad un ginocchio, con tempi di recupero da valutare) tra quelle campane.

La Givova Scafati ha tenuto bene il campo al cospetto della prima della classe, dando anche l’impressione di poterla spuntare se solo avesse avuto un pizzico di esperienza e di fortuna in più nella parte finale di gara in cui gli avversari hanno avuto una serie di episodi a proprio favore, tali da creare quel leggero margine di vantaggio che ha deciso la vittoria.

LA PARTITA

E’ subito partita vera sul parquet di Viale della Gloria: la truppa di casa, con Nunge sugli scudi, si porta avanti 9-4 al 2’ e 12-7 al 4’. A metà periodo, il lungo statunitense è già in doppia cifra, mentre i suoi conducono 14-9 le ostilità. Petrucelli, Gabriel e Bilan, con un parziale di 0-7, mettono la freccia 14-16 al 7’. Coach Sacripanti cambia quattro quinti del quintetto, ma è Pinkins il principale realizzatore dei centri che permettono ai locali di tenere la testa della sfida alla fine del primo quarto (25-21).

Massinburg, Akele e Burnell realizzano i canestri del 29-29 al 13’, approfittando di qualche errore dei locali in attacco e qualche leggerezza difensiva. Strelnieks si carica sulle spalle il peso dell’intero reparto offensivo gialloblù, in una fase della gara in cui le difese hanno ragione dei rispettivi attacchi e il punteggio si mantiene pressoché equilibrato (36-35 al 17’). Sale in cattedra anche Logan, tra gli artefici del 42-38 con cui gli scafatesi chiudono avanti la prima parte di gara.

Cambiano i canestri di attacco, ma non l’andazzo della sfida, che vede sempre i locali (bene Rivers) avanti nel punteggio, anche se di poche lunghezze (52-46 al 25’). Capitan Della Valle prova a strigliare i suoi, trova manforte in Christon e Bilan e così al 27’ i bresciani ribaltano il punteggio (54-55), chiudendo in vantaggio 59-63 la terza frazione.

Tanti errori da una parte e dall’altra caratterizzano i primi minuti dell’ultimo periodo, in cui la Germani conservano la testa della sfida (64-68 al 33’). La lucida regia di Robinson e i canestri Gentile e Pinkins riportano avanti la Givova 71-69 al 35’ ed infiammano la Beta Ricambi Arena Palamangano, che riprende ad incitare a squarciagola i propri beniamini. Quando l’inerzia della gara sembra passare dalla parte dei padroni di casa, ecco che invece Gabriel, Della Valle e Petrucelli realizzano tre triple consecutive ed un canestro da sotto, che valgono il vantaggio 75-83 al 38’. E’ troppo tardi per tentare di invertire la rotta di una sfida che ha preso irrimediabilmente la direzione di Brescia, vittoriosa 83-89 nonostante la pressione difensiva di Scafati a tutto campo.

LE DICHIARAZIONI

Il capo allenatore Stefano “Pino” Sacripanti: «Abbiamo fatto una buona partita per gran parte dei 40 minuti di gara. Ci è mancata l’esperienza nei momenti chiave, quando, a tre minuti dalla fine, abbiamo sbagliato qualche tiro libero e da sotto e preso due giocate importanti da Della Valle. Sono dispiaciuto, perché avevamo preparato bene la partita, contenendo Bilan in post basso ed i loro pick and roll sui ribaltamenti, mentre in attacco siamo riusciti ad avere maggiore fluidità, non tenendo mai ferma la palla. Siamo stati bravi a lungo nel corso della gara, ma nei momenti chiave abbiamo lasciato agli avversari anche due rimbalzi in attacco molto importanti, che alla fine ci sono costati la partita. Ora dobbiamo cercare di compattarci per affrontare la prossima sfida nel migliore dei modi».

I TABELLINI

GIVOVA SCAFATI 83 – 89 GERMANI BRESCIA

GIVOVA SCAFATI: Morvillo n. e., Sangiovanni n. e., Gentile 10, Mouaha n. e., Pinkins 16, Rossato 4, Logan 7, Robinson 7, Rivers 12, Nunge 16, Pini 1, Strelnieks 10. Allenatore: Sacripanti Stefano. Assistenti Allenatori: Ciarpella Marco, Costagliola Di Fiore Massimo.

GERMANI BRESCIA: Christon 19, Gabriel 12, Bilan 13, Burnell 8, Massinburg 5, Della Valle 10, Petrucelli 13, Cournooh 2, Pollini n. e., Akele 7, Porto n. e.. Allenatore: Magro Alessandro. Assistenti Allenatori: Cotelli Matteo, Taccetti Francesco.

ARBITRI: Sahin Tolga Ozge di Messina, Paglialunga Fabrizio di Massafra (Ta), Patti Simone di Montesilvano (Pe).

NOTE: Parziali: 25-21; 17-17; 17-25; 24-26. Falli: Scafati 22; Brescia 19. Usciti per cinque falli: nessuno. Tiri dal campo: Scafati 31/67 (46%); Brescia 34/67 (51%). Tiri da due: Scafati 22/40 (55%); Brescia 28/47 (60%). Tiri da tre: Scafati 9/27 (33%); Brescia 6/20 (30%). Tiri liberi: Scafati 12/15 (80%); Brescia 15/22 (68%). Rimbalzi: Scafati 35 (12 off.; 23 dif.); Brescia 32 (9 off.; 23 dif.). Assist: Scafati 16; Brescia 18. Palle perse: Scafati 10; Brescia 5. Palle recuperate: Scafati 4; Brescia 6. Stoppate: Scafati 4; Brescia 2. Spettatori: 2.234 circa.