Global Family Business Summit 2024, fino a venerdì 17 al Baia.

Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita

Dal 15 al 17 maggio, a Vietri sul Mare (presso il Lloyd’s Baia Hotel), arriva il Global Family Business Summit, evento organizzato da STEP Project Global Consortium, promosso dall‘Osservatorio delle imprese e Laboratorio virtuale del Family Business, attivo presso il Dipartimento di Scienze Aziendali, Management & Innovation Systems (DISA-MIS) dell’Università degli Studi di Salerno e da Confindustria Salerno, in collaborazione con la Camera di Commercio di Salerno e l’Associazione Italiana delle Aziende Familiari AIDAF (Associazione Italiana delle Aziende Familiari).

Il Summit – presieduto dalle prof.sse Carmen Gallucci, Direttrice dell’Osservatorio Family Business presso l’Università di Salerno, e Rosalia Santulli dell’Università di Genova – accoglierà 345 partecipanti provenienti da 45 Paesi del mondo. Il programma prevede 30 Sessioni accademiche, 14 Tavole rotonde animate da imprenditori italiani e stranieri e una Sessione interamente dedicata a giovani ricercatori. L’Evento, che si configura come un’attività di Terza Missione, intende favorire un proficuo confronto tra il mondo della ricerca universitaria e consolidate realtà imprenditoriali familiari sui temi della Sostenibilità, della Legacy e del Wellbeing. Diverse le testimonianze di imprenditori locali, nazionali ed internazionali, coinvolti anche grazie a Confindustria Salerno, che animeranno i workshop. Keynote Speakers del Summit: Cristina Cuz Serrano (IE University), Madrid, Stefano Aversa, Andrea Bocelli Foundation e Alessandro Garrone, ERG SpA.

Le aziende familiari di Salerno e provincia hanno fatto la storia dell’economia salernitana e, insieme ad altri operatori, parteciperanno attivamente alla tre giorni del Summit, sia raccontando la propria esperienza imprenditoriale che contribuendo all’organizzazione tecnica dell’evento.

Ad esse si aggiungeranno gli Enti, gli Istituti di Credito e le Istituzioni del territorio che, in uno agli imprenditori, siederanno alle tavole rotonde per approfondire le tematiche prescelte e tratteggiare gli scenari globali futuri che vedranno protagoniste le imprese familiari.

I lavori si apriranno il giorno 16 alle ore 8:45 con i saluti dei partner istituzionali: Ornella Malandrino, Direttore del Dipartimento di Scienze Aziendali, Università di Salerno, Antonio Ferraioli, Presidente di Confindustria Salerno, Andrea Prete, Presidente Unioncamere e Camera di Commercio di Salerno, Stefania Rinaldi, Vice Presidente di Confindustria Salerno con delega al passaggio generazionale. A seguire saranno presentati dal Professore Andrea Calabrò, Direttore Accademico di STEP Project Global Consortium i risultati della ricerca internazionale condotta su più di 2500 imprese familiari.