Alla coreana Jieun Jiong il Premio Organistico Internazionale Elvira Di Renna a Pontecagnano.

0
321

La coreana Jieun Jiong è la vincitrice del settimo Concorso organistico internazionale “Premio Elvira Di Renna” tenuto ai pregiati organi della chiesa di San Benedetto a Pontecagnano Faiano. Risultata in vetta alla classifica stilata in base ai giudizi della commissione tecnica, la musicista si è aggiudicata il primo premio di duemila euro e quattro concerti offerti da: Fondazione Elvira Di Renna di Pontecagnano Faiano,  Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini di Napoli, Associazione Musicale Anna Jervolino di Caserta, e Accademia Internazionale d’Organo Gherardeschi di Pistoia.

Segue in classifica Daniele Mecchia di Ovaro (Udine), vincitore sia del secondo premio (1200 euro) sia del premio del pubblico (500 euro), riconoscimento attribuito in base alle votazioni degli spettatori della finale. Terzo premio (500 euro) per Maria Greco di Rende (Cosenza).

A valutare le esibizioni dei concorrenti nelle fasi della competizione, tenuta alle tastiere dell’organo Michelangelo Colameo (eliminatorie) e dell’organo costruito da Quirico Gènnari nel 1842 (finale), è stata una prestigiosa giuria presieduta da Klemens Schnorr e composta da Edoardo Bellotti, Emanuele Cardi, Roman Perucki, e Peter Westerbrink.

Organizzato dalla Fondazione organistica Elvira Di Renna”, presidente l’ingegnere Crescenzo Pagano, in collaborazione con la chiesa di San Benedetto e con il patrocinio della Regione Campania e del Comune di Pontecagnano Faiano, il Concorso ha riscosso un grande successo di adesioni con la partecipazione di numerosi musicisti provenienti da diverse nazioni. Questa settima edizione è stata dedicata alla memoria di don Giuseppe Salomone che, tra le sue opere per la chiesa di Faiano, ha promosso il restauro dell’organo Gènnari, oltre a dare un notevole impulso, con la famiglia Pagano e Di Renna, alla nascita della Fondazione organistica.

LASCIA UN COMMENTO