In scena contro il cancro, sabato 4 al Centro Sociale Petraglia.

0
225
Sorridere, emozionarsi, recitando per fare prevenzione contro il cancro ed allontanare la solitudine e la depressione. Sono pronti a salire sul palcoscenico del Centro Sociale  “Francesco Petraglia” di Salerno per cimentarsi al pubblico, raccontarsi e sorridere perchè il teatro è una grande medicina che dona energia e speranza. Sono pazienti ed attrici per un giorno i protagonisti della compagnia amatoriale “Facit n’ata vota”, che nell’ambito del progetto promosso dall’Ass. Angela Serra per la Ricerca sul cancro, metteranno  in scena sabato 4 febbraio alle ore 20.30  l’esilarante commedia di Eduardo De Filippo “Ditegli sempre di sì”.
L’idea nata nell’ambito delle attività dell’Ass. Angela Serra per la Ricerca sul Cancro di Salerno, presieduta da Arturo Iannelli,  rappresenta il desiderio di affrontare tutti insieme la tristezza e l’angoscia di una diagnosi oncologica, creare sinergie ed amicizie. Essa ha dato vita, giorno dopo giorno, ad un teatro fatto di persone che con passione e impegno racconteranno se stessi attraverso le parole e le movenze dei personaggi di Eduardo De Filippo in “Ditegli sempre di sì”. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza la perseveranza e l’esperienza del noto regista salernitano Gino Esposito, da anni impegnato presso il Tetro Arbostella in attività per il sociale: il teatro è sempre stato parte integrante e strumento a servizio del benessere comune.
L’ Ass. Angela Serra, nell’ambito del progetto “Un mondo sommerso: l’esperienza del teatro come recupero di stati d’animo profondi” ha riconosciuto nell’arte del teatro una possibilità per aiutare i pazienti oncologici nel lungo percorso che va dalla diagnosi, alla cura e per tanti alla guarigione; uno strumento per ricucire le ferite procurate dalla malattia e per creare sinergie e nuove amicizie.
Il  cancro, purtroppo, è inevitabilmente un punto di non ritorno, una frattura significativa tra ciò che si era e ciò che si diventa, i progetti nascono dal desiderio di rappresentare un ponte sul punto di rottura per aiutare i pazienti ad “attraversare” la malattia e, perché no, magari rappresentare un ricordo bello al termine delle terapia.
Il progetto ha visto impegnati i pazienti e i loro familiari per un anno in laboratori teatrali, sotto la guida e regia di Gino Esposito, diventando oggi i protagonisti-attori della nota commedia “Ditegli sempre di sì” che si terrà sabato 4 febbraio alle ore 20.30.
Il ricavato sarà destinato al servizio di Accoglienza e Assistenza Psicologica a cura dell’Associazione Angela Serra attivo presso il percorso Senologico (breast unit) dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno. Con nostra grande sorpresa, i posti al teatro
sono esauriti: prevista la presenza di circa 500 spettatori, un successo straordinario che era ben lontano dalle  aspettative. Tale successo è sicuramente ascrivibile alla stima e all’affetto dei cittadini di Salerno e provincia, sempre dimostrati verso la nostra Associazione, che vanta oltre dieci anni di attività, sempre in prima linea a fianco dei pazienti oncologici e i loro familiari, ma anche dei medici e infermieri che lavorano presso l’Ospedale di Salerno.
Lo spettacolo sarà presentato dalla giornalista Barbara Albero.
Associazione Angela Serra per la Ricerca sul cancro, 
sez. di Salerno “Luana Basile”
Via V. Loria, 24 – 84129 Salerno
tel e fax: 089.333885

 

LASCIA UN COMMENTO