Trofeo di Capodanno, vince il Basketorre.

0
133

Il Basketorre vince il 1^ Trofeo di Capodanno “Città di Salerno”, ma al di là dell’aspetto strettamente sportivo è giusto sottolineare come la manifestazione organizzata dalla Hippo Basket Salerno sia stata in grado di regalare a tutti i presenti al PalaSilvestri emozioni e divertimento.

Dopo la prima semifinale di 20 minuti non effettivi, in cui a sorpresa la Salernitana Basket (squadra di Promozione) ha superato in rimonta i padroni di casa del Delta Basket Salerno (orfani di Capaccio e Antonucci) per 26-22, la madrina dell’evento Ilaria Cuomo ha chiamato al centro del campo i parenti del piccolo Armandino De Sio.

La manifestazione è stata organizzata principalmente per consegnare a papà Tino e allo zio del piccolo eroe salernitano Pino Guerra (accompagnati a Matierno dal capo ultrà della Curva Sud Siberiano Mino Caputo) il ricavato dell’iniziativa di solidarietà organizzata dalla Hippo Basket Salerno che ha coinvolto tante società cestistiche campane.

Nelle mani di Tino De Sio sono stati consegnati tre salvadanai (quello predisposto dalla Hippo Basket, che ha fatto il tour della Campania, quello del Gruppo Sportivo Minori e quello del Basketorre).

Emozionatissimo, il papà di Armandino (il bimbo di sei anni che col sorriso sta combattendo una dura battaglia per la vita) ha ringraziato i presenti e gli organizzatori per gli sforzi profusi.

Da ieri è concretamente partita la seconda fase della campagna “Tutti con Armandino” che nei prossimi mesi riserverà ancora tante sorprese e tante emozioni.

Tornando al campo, nella seconda semifinale il Basketorre di coach Ruggero Betteghella ha piegato le resistenze della Hippo Basket nel finale (19-16 il finale). Flavio Donatantonio e Gianluca Memoli hanno poi illustrato i principi che regolano l’attività dell’Associazione Access Salerno e le novità principali dell’edizione 2015 del BITS, che si svolgerà a Salerno a luglio 2015.

Ilaria Cuomo ha letto anche un messaggio che il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, ha fatto pervenire agli organizzatori, non potendo essere materialmente presente a Matierno in quanto impegnato in una manifestazione politica a Napoli.

Nella gara del tiro da 3 punti in un’equilibratissima finale Alessandro Capozzi della Salernitana Basket ha avuto la meglio su Fabrizio Dragoni (Delta), Francesco Salvatore (Basketorre) e Claudio Dragoni (Hippo Basket Salerno). Nella finalina di consolazione per il 3^ posto, il Delta Basket Salerno ha fatto la voce grossa, segnando tanto da fuori e si è imposto per 44-31.

Dopo il lancio di gadget sugli spalti accompagnato dalla musica di Marco Montefusco e dei ragazzi dello Studio 76 (che hanno animato la serata), la palla è tornata al campo e nella finalissima il Basketorre ha fatto valere il maggior tasso tecnico e di esperienza dei suoi uomini per battere una coriacea Salernitana Basket per 29-22, aggiudicandosi così il 1^ Trofeo di Capodanno “Città di Salerno”. Alla fine premi per tutti (miglior allenatore Filippo Budetta, miglior giocatore Ciro Di Maria, vincitore gara tiro da 3 Alessandro Capozzi, riconoscimento per gli arbitri messi a disposizione dalla FIP, per Marco Montefusco e per Ilaria Cuomo e naturalmente coppe per le quattro squadre partecipanti) e un arrivederci alla prossima edizione di una manifestazione che la Hippo Basket Salerno si augura possa diventare un punto fermo per lo sport cittadino e non solo.

LASCIA UN COMMENTO