Tgroup Arechi, Luca Malinconico è il nuovo direttore tecnico.

0
60

malinconicoLa Tgroup Arechi comunica di aver affidato il compito di direttore tecnico, per la stagione 2015/2016, a Luca Malinconico che, quindi, coordinerà gli allenatori del settore giovanile di pallanuoto e nuoto e assumerà il ruolo di vice di Mario Grieco per la prima squadra che disputerà il campionato di A2.

A Luca Malinconico, inoltre, sarà affidata la guida della formazione under 17.

“Sono molto contento di iniziare questa nuova esperienza con l’Arechi – afferma-; dopo aver esaurito il precedente ciclo con la Rari Nantes Salerno, avevo intenzione di prendermi un periodo di pausa e concedermi un anno sabbatico, ma l’affetto che mi lega ai dirigenti scudocrociati, De Rosa e Iannicelli su tutti, mi ha spinto ad iniziare quest’avventura”.

Malinconico illustra i progetti per il settore giovanile: “Innanzitutto vorrei sottolineare che se oggi ci ritroviamo con un vivaio completo e competitivo è merito di chi ha lavorato in passato in questa società, da Carmelita Lamberti, a Tonino Luongo, a Walter Fasano, a Matteo Citro, senza dimenticare Pierluigi Carraro, con cui sono pallanuotisticamente cresciuto – prosegue -; il nostro obiettivo rimane quello di far crescere i ragazzi come atleti e come uomini ed aiutarli a raggiungere traguardi importanti. L’intento è quello di avere sempre più giocatori in grado di approdare in prima squadra e quindi in serie A. Un obiettivo che in parte la Tgroup Arechi ha già centrato, riuscendo anzi a portare qualcuno anche oltre, consentendogli di arrivare in A1”.

Il nuovo direttore tecnico è già al lavoro e si sofferma sulla tabella di marcia del settore giovanile: “Siamo già all’opera, i gruppi sono stati divisi – conclude – io mi sto occupando dell’under 17 e con me iniziano a lavorare per il momento anche gli under 20 che presto si aggregheranno alla prima squadra, che invece inizia la preparazione a metà settembre; sono al lavoro anche i ragazzi dell’under 15 con D’Auria e quelli dell’under 13 e 11 con Ferrigno. La nostra stagione è già cominciata”.

LASCIA UN COMMENTO