La schermitrice salernitana Ida Finizio alle Universiadi di Gwangju.

0
81

18683_10151626129488018_1527615994_nL’Università di Salerno fa il suo in bocca al lupo alla studentessa Ida Finizio, convocata dal C.U.S.I. e dalla F.I.S. per le Universiadi di Gwangju 2015, in programma dal 30 giugno  al 10 luglio 2015 in Corea del Sud.

Ida Finizio, studentessa al terzo anno del Corso di laurea in Fisioterapia dell’Università di Salerno,  atleta di successo nella disciplina della spada femminile, era stata già selezionata per partecipare e difendere i colori del CUS e dell’Università di Salerno ai Campionati Nazionali Universitari negli ultimi tre anni, dove è stata per due volte medaglia d’argento.

Il Magnifico Rettore Aurelio Tommasetti ha dichiarato: “La notizia della convocazione di una nostra studentessa alle Universiadi 2015 ci inorgoglisce per un duplice motivo: oltre a rappresentare l’Italia, Ida rappresenterà anche l’Università di Salerno, ma ancora di più l’intero Sud, essendo l’unica delle quattro atlete selezionate per la competizione a provenire da un ateneo del Mezzogiorno”.

Senza mai trascurare il suo percorso di studio e la sua carriera universitaria, Ida Finizio ha contemporaneamente portato avanti con costanza e impegno i suoi allenamenti  in ambito schermistico, sempre con ottimi risultati.

“Sono dell’idea che la cultura sia la nostra arma vincente nella vita quotidiana e nei rapporti sociali. Non c’è consapevolezza senza cultura e non si può avere una visione della vita a 360° senza la conoscenza.  La nostra laurea e il nostro futuro lavoro saranno ciò che realmente possederemo per cambiare le  sorti del tempo. Posso dire con sicurezza che lo sport aiuta ad affrontare le avversità della vita con più grinta e più audacia, rendendoci consapevoli del fatto che niente è impossibile e tutto dipende da noi”,  ha dichiarato la studentessa in partenza in questi giorni per Gwangju.

LASCIA UN COMMENTO