Rofrano promosso in Seconda Categoria, superata la Nuova San Vito Sapri ai supplementari.

0
44

Il Rofrano vola seconda categoria (girone N) superando la Nuova San Vito Sapri.

Un’impresa quasi inaspettata. Un’impresa clamorosa visto che la squadra di Giovanni Pompeo è riuscito a ribaltare ogni pronostico giunta al termine di novanta minuti di puro agonismo producono poco o nulla in termini di azioni da rete.

Ora l’amministrazione comunale di Rofrano è al lavoro per permettere ai tifosi rofranesi di seguire tra le mura amiche le performance dei propri beniamini ed evitare il “trasloco” in altra sede.

Occorrono i tempi supplementari per rompere l’equilibrio di una gara giocata sempre sul filo dei nervi  (11 ammoniti e 2 espulsi). Tutto si decide in pochi minuti. Venezian è l’unico, tra i ragazzi di mister Scarpitta, a mostrarsi propositivo con un tiro dal limite che termina sul palo. Ma non basterà. Prima  Antonello Lettieri su punizione di Cetrangolo (4’ 1ts.), poi Pompeo in contropiede (4’ 2ts) spengono le speranze dei padroni di casa.

Opaca la prova dei sapresi oggi. il Rofrano, invece, è in Paradiso e incassa i complimenti di mister Scarpitta. Poi si scatena la festa con la squadra accompagnata fino in paese da caroselli di auto.  Questo l’organico del Rofrano allenato da Giovanni Pompeo: De Marco, Caputo, Donnantuoni, Speranza F.,Orlando, Donnantuoni D., Speranza L, Logarzo , Cetrangolo F. Lettieri P, Pompeo,Viterale, Lettieri A.  A Disp.: Carbone, Cetrangolo G., Colicigno, Speranza N., Lettieri T.

LASCIA UN COMMENTO