Olympic Salerno, poker all’Atletico Faiano e playoff ipotecati.

0
237

Impetuoso poker esterno per l’Olympic Salerno che sbanca Montecorvino Pugliano regolando al termine di un match condotto in lungo e in largo l’Atletico Faiano. Grazie a questo successo ed al contemporaneo ko del Centro Storico Salerno sul campo del Fisciano, i biancorossi recuperano un margine di punti rassicurante per evitare la forbice dei 10 punti di distacco dalla seconda piazza e conseguentemente poter disputare regolarmente i play-off. Seconda trasferta consecutiva baciata dalla buona luna, o più opportunamente sole viste le condizioni climatiche, per la squadra di Pino Bove.

L’avvio del match è subito di marca Olympic con Di Matteo chiamato al pronto intervento da Apicella ma la reazione dei padroni di casa, comunque salvi al termine di questa giornata, non si fa attendere con Mazza e Giuliani, quest’ultimo vicino al bersaglio grosso su calcio piazzato. Di nuovo salernitani propositivi con un caparbio tentativo di Buonomo sventato dall’estremo di casa ed una stoccata da fuori di Apicella che sibila il palo. L’ultimo brivido prima della goleada lo regala il capitano locale Viscido la cui conclusione è provvidenzialmente salvata sulla linea da Ragone. Qualche istante più tardi Marano innesca Apicella che elude l’intervento dei difensori faianesi e con un preciso scavetto fa fuori Di Matteo per il vantaggio ospite. La ripresa si apre con l’immediato raddoppio dell’Olympic con Apicella, imbeccato da Iovane, lesto a scattare sul filo del fuorigioco e trafiggere Di Matteo. La compagine di Nappo tenta la carta dell’orgoglio e si riversa in avanti, andando vicinissima a dimezzare lo svantaggio con Mazza il cui colpo di testa mette i brividi a Rossi. I biancorossi sono in giornata e al 71’ triplicano con il solito Apicella, per cui è un gioco da ragazzi ribadire in rete il suggerimento del neo entrato Condolucci senior dopo una rapida combinazione di quest’ultimo con Iovane. Per l’attaccante di Vietri sul Mare rete numero 200: il precedente traguardo storico delle 100 marcature fu raggiunto sempre con la casacca dell’Olympic Salerno nel confronto con il Buccino nel primo campionato di Promozione del sodalizio di patron Pisapia. Sulle ali dell’entusiasmo e dopo aver sventato l’incursione di Viscido, a far calare il sipario è Alfonso Ragone che suggella una prestazione superlativa con un coast to coast tambureggiante premiato dalla vincente conclusione a rete, la prima in campionato. Nel finale il neo entrato Pifano prova ad arrotondare ulteriormente il punteggio senza successo. L’Olympic Salerno tornerà in campo il prossimo fine settimana tra le mura amiche del “Bolognese” per ospitare la Virtus Picentini e garantirsi la prosecuzione della stagione anche al termine degli ultimi novanta minuti previsti tra quindici giorni a Bellizzi.

 

TABELLINO

ATLETICO FAIANO: Di Matteo, Del Giudice, Andriuolo, Marotta, Maresca (20’ st Ascolese), Santamaria (29’ st Nappa), Viscido P., Bracciante, Mazza, Ferrigno, Giuliani (32’ st Viscido G.). A disposizione: Iannone. Allenatore: Nappo

OLYMPIC SALERNO: Rossi, Ragone, Iovane, Trimarco, Panella, Albini, Condolucci A. Contente P. (23’ st Paraggio), Marano S. (13’ st Condolucci E.), Apicella, Buonomo (17’ st Pifano F.). A disposizione: Gargano, Pederbelli, Viscido A., De Simone. Allenatore: Bove

ARBITRO: Pellegrino di Salerno

RETI: 44’ pt, 4’ st, 26’ st Apicella, 34’ st Ragone

NOTE: Giornata soleggiata. Ammoniti Viscido P., Giuliani (AF), Marano S. (OS).

LASCIA UN COMMENTO