Non si ferma l’Indomita, 3-0 al Volley World Napoli.

0
456

Prosegue la scia di successi (il numero quindici su quindici gare disputate) dell’Indomita Salerno che liquida in tre set Volley World Napoli con il punteggio di 25-11, 25-18, 25-23.

Coach Vitale schiera nel sestetto iniziale Cantarella in cabina di regia, Manzo è l’opposto, De Palma e Scariati di banda, Citro e Pecoraro (top-scorer di giornata con 12 pt) completano la batteria di centrali. Del Gaizo è il libero. A gara in corso hanno fornito un prezioso contributo Morriello, Guardabascio e Catone.

 

Dopo un inizio equilibrato, l’Indomita mette la freccia nel primo set lasciando solo undici punti agli avversari. Decisivo l’ace di Catone che certifica lo strapotere biancoblu. Nel secondo parziale Volley World ha una buona reazione agonistica, ma la compagine salernitana amministra e si aggiudica il set (25-18).

Molto più combattuto il terzo parziale: l’Indomita scappa avanti (17-14) ma ha un momento di appannamento. Volley World impatta (22 pari), ma prima Catone e poi Manzo riescono a creare il solco decisivo guadagnando set e match (25-23).

Ultime tre giornate di regular season: l’Indomita verrà ospitata giovedì 13 febbraio da Folgore Massa nell’ultima trasferta del campionato. Pecoraro e compagni proveranno a blindare il primo posto nella difficile trasferta in terra costiera.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

“Penso che un calo di attenzione ci possa essere, soprattutto dopo aver vinto i primi due set con ampio margine come è accaduto. Tuttavia, non deve succedere – commenta coach Pasquale Vitale – che possa servirci da lezione. Siamo stati fortunati perché Volley World ha anche tante assenze”.

Il tecnico salernitano mantiene alta la concentrazione: “L’Indomita non deve commettere l’errore di pensare già ai play-off che sono comunque fondamentali perché, in caso di vittoria, ci consentiranno di raggiungere il traguardo della promozione. La prossima sfida è a Massa, si giocherà nel corso della settimana. Più che alla matematica e ai play-off, la nostra testa deve essere su di loro, avversario temibile e molto forte tra le mura amiche. Abbiamo l’obbligo di dare il massimo e di impegnarsi sempre per raggiungere un ambito traguardo”

L’opposto Fabio Manzo si accoda al pensiero di coach Vitale: “Stiamo lavorando bene, quindici vittorie non sono frutte del caso ma del lavoro costante che effettuiamo insieme al mister ogni settimana. Sulla gara? All’andata – ammette l’atleta cavese – non ero presente a causa di un infortunio che mi ha tenuto fermo per diverse settimane. Da quello che ho visto in campo gli avversari erano molto giovani e hanno commesso qualche errore dettato dall’inesperienza. Inesperienza che, in determinati frangenti, ha inciso anche sul mio rendimento in quanto non avendo visto il campo da parecchio tempo sono ancora in ricerca della migliore condizione. Ho peccato di superficialità su alcune palle ma sono convinto che tornerò presto in forma a patto di mettere benzina nel serbatoio nelle prossime gare. Devo prendere più coscienza delle dinamiche di gioco e per farlo devo scendere di più in campo: ora ci saranno i playoff che avranno una struttura particolare con il destino di quarti e semifinali decisi dopo un paio di settimane, con degli stacchi a causa delle ricorrenze pasquali. Queste pause ci possono servire per lavorare sempre al massimo delle nostre forze”.

INDOMITA SALERNO: Morriello 2; Cantarella 2; De Palma 11; Guardabascio 4; Scariati 2; Lopardo; Manzo 9; Zaccaria; Pecoraro 12; Citro 8; Catone 2; Del Gaizo (L); Memoli (L2). Coach: Pasquale Vitale

 

VOLLEY WORLD NAPOLI: Anatrella; Carniel; Dotti; Ferretti (L); Gargiulo; Giangrande; Giordano; Mercogliano; Pietra; Pompeo. Coach: Gabriele Esposito

 

I arbitro: Rosario Adducci

II arbitro: Gerardo Iula

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here