Luci in Città e Stelle in Piscina, grande successo per il torneo di pallanuoto giovanile.

0
344

È stato un grande successo la prima edizione del torneo di pallanuoto “Luci in città e Stelle in piscina”, tenutosi alla piscina Simone Vitale di Salerno dal 3 al 6 gennaio 2020 e che ha viste coinvolte le categorie Under 13 e Under 11, con formazioni provenienti da tutta Italia.

La kermesse, organizzata da Waterpolo in progress, Campolongo Hospital e Rari Nantes Salerno, ha portato alla ribalta il movimento pallanuotistico salernitano e le capacità organizzative che hanno reso possibile la realizzazione di un evento unico. Non solo pallanuoto, ma i giovani atleti e le loro famiglie hanno potuto usufruire dello bellissimo spettacolo offerto dalle “Luci d’artista” di Salerno e dalle tante attenzioni che l’organizzazione ha riservato loro, a partire dagli oltre 150 pasti giornalieri offerti gratuitamente per finire con gli spettacoli di animazione in piscina, perché il momento sportivo potesse unirsi a quello ludico e di festa, proprio del periodo natalizio.

Da sottolineare la grande collaborazione offerta dal Comune di Salerno e da tutti gli addetti alla piscina, sempre disponibili e pronti a venire incontro alle esigenze dell’organizzazione.

Dal punto di vista strettamente sportivo, i due tornei hanno lasciato intravedere già buoni valori tecnici, nonostante la giovane età dei partecipanti. Nella categoria Under 13 ha vinto il Posillipo, battendo in finale il San Mauro Nuoto e dimostrandosi ancora una volta, almeno a livello giovanile, una scuola di altissimo livello. Nel torneo under 11 trionfa la città di Salerno, che si mette alle spalle tutti, con una finale tra i “cugini” della Pallanuoto Salerno e della Rari Nantes Nuoto Salerno, con i primi che hanno vinto sono ai tiri di rigore. La scena più bella è stata comunque quella dei ragazzi delle due squadre, che a fine gara si sono abbracciati e tutti insieme si sono ritrovati in vasca a festeggiare, sempre a dimostrare che spesso i “ragazzini” sono molto più avanti degli adulti.

L’appuntamento è per il prossimo anno, nella speranza di un coinvolgimento sempre maggiore della città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here