I Trofeo di Capodanno di Basket "Città di Salerno", sabato 27 al PalaSilvestri di Matierno, insieme per Armandino.

0
32

salvadanaio armandinoSi svolgerà il prossimo 27 dicembre, di sabato, il 1^ Trofeo di Capodanno “Città di Salerno”, evento di sport e solidarietà.

La manifestazione organizzata dalla Hippo Basket Salerno (e che ha già ricevuto il patrocinio del Comitato di Salerno delle PGS) andrà in scena al PalaSilvestri grazie alla disponibilità immediatamente mostrata dal Delta Basket Salerno, che ha messo a disposizione la struttura di Matierno.

E’ in programma un quadrangolare di pallacanestro al quale prenderanno parte, oltre alla società del presidente Bisogno ed ai padroni di casa, anche il Basket Torre e la Salernitana Basket, che si contenderanno il trofeo.

All’aspetto prettamente sportivo il sodalizio granata ha voluto abbinare anche momenti di spettacolo e riflessione.

L’associazione “Access” di Salerno, che si occupa dello sviluppo del territorio attraverso iniziative di valorizzazione, collaborerà per la buona riuscita dell’evento.

Nel corso della manifestazione, ad esempio, sono previste due esibizioni del laboratorio Danzabile, un progetto unico nel suo genere che punta al superamento delle barriere (architettoniche o psicologiche che siano) per permettere a tutti di esprimersi attraverso il ballo.

L’appuntamento col 1^ Trofeo di Capodanno “Città di Salerno” sarà anche una nuova opportunità per i salernitani per dimostrare il loro gran cuore, visto che sugli spalti del PalaSilvestri di Matierno saranno presenti i salvadanai predisposti dalla Hippo Basket Salerno nell’ambito dell’iniziativa di solidarietà “Tutti con Armandino”, volta a raccogliere fondi utili per sostenere la famiglia del bimbo costretto a combattere una difficile battaglia contro un brutto male.

La società del presidente Bisogno da settimane sta coinvolgendo nella raccolta tutte le società cestistiche campane con cui sta entrando in contatto nel corso del campionato di Promozione e non solo (il Basket Torre, squadra di Torre Annunziata, ha aderito in maniera convinta proprio per lo scopo benefico dell’evento).

L’inizio della manifestazione è fissato per le ore 18.

Al termine delle prime due semifinali sono in programma le esibizioni del Laboratorio Danzabile. Dopo le due finali ci saranno le premiazioni e verrà consegnato il ricavato ai familiari di Armandino.

 

LASCIA UN COMMENTO