Givova Ladies fa sua la Coppa Campania contro Cercola, ora testa alle finali nazionali, avversario Catania.

0
271

La Givova Ladies Scafati si aggiudica la coppa Campania “Dante Maiorani” battendo in finale il Sorriso Azzurro Cercola 37-62.

Nel primo periodo è subito Negri show. L’ala costiera domina il pitturato e mette in serie difficoltà le vesuviane (6-11). Ma la risposta non tarda ad arrivare. Ruggiero e  Cannavale sono molto attive e riducono le distanze (9-11). Nei secondi dieci giri di lancetta la Givova Ladies continua a comandare. E’ sempre la rediviva Negri a trovare il fondo della retina con grande frequenza. Ruggiero tenta di tenere le sue in linea di galleggiamento, ma Scafati ha una marcia in più e va al riposo sul 17-26.

Alla ripresa delle ostilità Cercola rientra decisamente più attiva. D’Avolio e Gemini approfittano di alcune amnesie difensive e scrivono un break di 8-0 (25-26) che riapre subito i giochi. Poi sono una provvidenziale Liuzzi e Carotenuto a dare la scossa (25-33), costringendo coach Cavaliere alla sospensione. Ma l’emorragia non si ferma per le ospiti che sprofondano fino al -14 (25-39). Ed è solo qualche scorribanda offensiva di Ruggiero a mantenere vive le chance di Cercola (28-39). Nell’ultima frazione la Givova Ladies decide di chiedere definitivamente i conti. Negri torna a troneggiare sotto le plance e Busiello scalda la mano dai tre punti. Così a 4’ dalla fine si è sul 32-52. E’ gioco, partita e incontro per Scafati che può far festa assieme a tutto il PalAnardi.

Gioia e soddisfazione nelle parole del presidente Antonio Prete. “Sono contento di questo traguardo. Le nostre si sono rivelate all’altezza della situazione, regalando un bellissimo fine settimana di pallacanestro al nostro pubblico. Oggi festeggiamo, ma da domani dovremo pensare a Catania, nostro prossimo avversario nei quarti di finale delle fasi nazionali dei playoff”.

 

Sorriso Azzurro Cercola – Givova Ladies Scafati 37-62

Sorriso Azzurro Cercola: Barone, D’Avolio 7, Ruggiero 19, Tavormina, Persico, Scarpati, Di Donato, Gemini 6, Martinengo, De Martino 2, Cannavale 3, Liguori. All. Cavaliere

Givova Ladies Scafati: Sicignano 2, Iozzino 6, Busiello 7, Carotenuto 5, Favilla 4, Scala 6, Serra 2, Negri 22, De Michele 3, Di Michele, Di Somma n.e., Liuzzi 5. All. Ottaviano

Arbitri: Leggiero e D’Aiello di Caserta

Parziali: 9-11, 17-26, 28-39

Le Semifinali

Una cinica Givova Ladies supera 57-36 Don Bosco e conquista la finale della coppa Campania con immenso merito.

Inizio subito a ritmi elevati per le padrone di casa. La carica di Negri mette alle corde le biancorosse che subiscono un parziale di 11-0, che spacca in due il match (13-3). Al rientro in campo Don Bosco cerca di reagire con Fedele (17-11). Ma la furia Negri è inarrestabile e così Scafati vola sul +13 (26-13). Sul finire sono Fedele ed Esposito a ridurre il gap e a mandare le due squadre negli spogliatoi sul 26-16.

Alla ripresa delle ostilità è sempre Scafati ad avere in pungo la sfida. Coach Ottaviano trova punti importanti anche da una sorprendente Liuzzi, che con un paio di tiri allo scadere scrive per la prima volta il +15 (39-24). Napoli sembra essere davvero alle corde e non bastano nemmeno le realizzazioni di Di Fiore. Così tre tiri liberi in fila di Iozzino chiudono il parziale sul 44.29. Negli ultimi dieci giri di lancetta la Givova Ladies completa l’opera. Iozzino e una straordinaria De Michele (16) hanno le mani roventi e fanno scorrere i titoli di coda con ampio margine (52-31). Il resto della partita è valido soltanto per le statistiche, con Scafati che accede al turno successivo.

A fine partita è Ilaria De Michele, mvp dell’incontro, a commentare il successo.“Abbiamo giocato di squadra senza affidarci al singolo e ognuna di noi è riuscita a dare il suo contributo. Inoltre abbiamo difeso forte senza arrenderci mai fin dalla palla a due. Per quanto mi riguarda sono stata pronta e ho provato anche a mettere in ritmo le mie compagne. Domani c’è Cercola, l’abbiamo già affrontata e sappiamo che siamo chiamate a ripeterci”.

Givova Ladies Scafati-Caffè Partenope Pgs Don Bosco Napoli 57-36

Givova Ladies Scafati: Sicignano, Iozzino 7, Busiello 3, Carotenuto 2, Favilla 1, Scala 5, Serra, Negri 17, De Michele 16, Di Michele, Di Somma n.e., Liuzzi 6. All. Ottaviano

Caffè Partenope Pgs Don Bosco Napoli: Popolo 3, Romano, Margio 4, Esposito 2, Zonda, Piana 5, Fedele 11, Di Fiore 4, Maimone 2, Minadeo 5, Ugon n.e.. All. Maresca

Arbitri: Correale e Marotta di Avellino

Parziali: 13-3, 26-16, 44-29

 

LA PRIMA SEMIFINALE

 

Cercola batte un coriaceo Capaccio e conquista la finale

Per la compagine di coach Cavaliere top scorer Cannavale e D’Avolio con 16 punti. Alle cilentane non basta Memoli

Il Sorriso Azzurro Cercola batte un Capaccio mai domo 57-52 e conquista la finale di coppa Campania.

Primo quarto con Cercola che va subito avanti 8-0. Poi Capaccio ha una reazione con Memoli, ma le vesuviane si tengono a distanza con due bombe di D’Avolio (11-17). Nel secondo periodo arriva la reazione delle cilentane. Memoli trova alcuni canestri importanti e ribalta l’inerzia fino al 26-25 con cui si va all’intervallo.

Alla riprese delle ostilità il Sorriso Azzurro torna a prendere in mano le redini della gara. Sono Ruggiero e Cannavale a trovare il canestro continuità e ribaltare il punteggio (34-41) prima dell’ultima sirena. Nella quarta frazione Capaccio tenta di riaprire i giochi con Dalila Di Donato e Di Cunzolo, ma ancora Cannavale e D’Avolio trovano i canestri della staffa.

Bcc Pol. Capaccio Paestum-Sorriso Azzurro Cercola 52-57

Bcc Pol. Capaccio Paestum: Memoli 16, Dalila Di Donato 11, Dionea Di Donato 3, Fereoli 6, Di Cunzolo 7, Calonico 7, Caroccia 2, Vecchio 1, Turriziani, Crescenzo. All. Di Mauro

Sorriso Azzurro Cercola: Barone, D’Avolio 16, Ruggiero 15, Tavormina n.e., Persico 2, Scarpati 2, Teresa Di Donato, Gemini 4, Martinengo, De Martino, Cannavale 16, Liguori 2. All. Cavaliere

Arbitri: Anastasio di Salerno e Manco di Napoli

Parziali: 11-17, 26-25, 34-41

LASCIA UN COMMENTO