Ginnastica, la Kodokan di Atena Lucana brilla alla Gymnaestrada di Halsinki.

0
76

KDKE’ appena rientrata da Helsinki la Delegazione della Federazione Ginnastica d’Italia protagonista della 15à edizione della Gymnaestrada Mondiale organizzata dalla Finlandia sotto l’egida della F.I.G. alla quale hanno partecipato complessivamente oltre 21.000 atleti di 55 nazioni.

Si tratta di una grande kermesse sportiva che viene proposta con cadenza quadriennale, nell’anno che precede le Olimpiadi.

Un appuntamento al quale l’Italia non è mai mancata, a conferma della considerazione nella quale è tenuta questa manifestazione che rende la Ginnastica uno sport davvero alla portata di tutti, con benefici salutistici universalmente riconosciuti.

In tribuna d’onore anche il Presidente della F.I.G. Bruno Grandi che ha ringraziato le Nazioni presenti per la loro partecipazione ed il Paese ospitante per l’organizzazione dell’evento. Circa 400 gli azzurri che hanno sfilato all’Olympic Stadium di Helsinki, suddivisi in di 25 gruppi, che hanno sventolato orgogliosamente il tricolore, guidati dal Capodelegazione Federale, Fabio Gaggioli. Lo staff tecnico, ben coordinato dalla D.T.N. G.p.T. Emiliana Polini e composto da Massimo Monticelli, Pietro Natalicchio, Alessandra Mazzatosta, Paolo Ricci, Arianna Alberton e Daniela Schiavon, ha supportato tutti i gruppi della nostra spedizione.

Come sempre la Campania ha fatto la sua parte con 2 folti gruppi, delle società La Roccia Napoli e Kodokan Atena Lucana (nella foto), guidati rispettivamente da Valeria Ciancio e Rosaria Bruno, che non a caso ricoprono l’incarico di Direttrice Tecnica Regionale e Referente Regionale di Giuria della sezione Ginnastica per Tutti.

Grande suggestione ha suscitato l’invito rivolto da sua Eccellenza Giorgio Visetti, Ambasciatore Italiano in Finlandia, alla Delegazione azzurra che ha partecipato con grande onore e piacere all’incontro diplomatico con una sua qualificata rappresentanza.

Il “Pomeriggio Nazionale Italiano” con il suo spettacolo dal sapore tutto mediterraneo, basato come da tradizione sul folklore e sulle peculiarità del nostro Paese, ha riscosso un grande successo per i suoi contenuti “stile italiano” con costumi, musiche e coreografie all’insegna della vera arte.

Soddisfatto il Presidente regionale Michele Sessa che ha seguito sul sito federale e su facebook l’evolversi della kermesse scandinava.

LASCIA UN COMMENTO