Genea Lanzara Handball batte Giovinetto e fa 2 su 2, prossimo impegno in casa contro Palermo.

0
310

La Genea Lanzara fa due su due. La giovanissima compagine allenata da Nikola Manojlovic centra due punti importanti sul difficilissimo campo del Giovinetto Petrosino, superando i padroni di casa col punteggio finale di 24-30.

Capitan Giordano e compagni, nonostante la lunga trasferta e le velleità dei siciliani, hanno centrato l’intera posta in palio restando avanti nel punteggio per l’ intero arco della prima
frazione di gioco.

Nella ripresa la squadra di casa trova il sorpasso, anche grazie alle realizzazioni di Claudio Lo Cicero, assente nel match precedente contro Benevento e top scorer della gara con dieci realizzazioni.

I salernitani, tuttavia, ritrovano immediatamente il bandolo della matassa piazzando un break devastante che porta la Genea Lanzara avanti anche di sette reti, sfruttando in particolare le realizzazioni di Fiorillo e Manojlovic. Nel finale, valzer di rotazioni per entrambe le compagini col tabellone a segnare lo score finale di 24-30.

“ Siamo davvero contenti per il risultato maturato – dichiara Domenico Sica, presidente della Genea Lanzara – giocare in terra sicula e per di più contro una squadra attrezzata come il Giovinetto è sempre difficile, ma i ragazzi sono stati bravissimi ed hanno meritato la vittoria. Sicuramente abbiamo commesso qualche errore in più sull’ aspetto difensivo rispetto alla gara d’ esordio, soprattutto nel primo tempo, ma nella ripresa abbiamo rimediato subendo soltanto nove reti anche grazie alle patate di uno strepitoso Pierluigi Di Marcello.
Sono contento soprattutto per il fatto che, nonostante la nostra squadra sia la più giovane del raggruppamento, i ragazzi hanno dimostrato tanta maturità soprattutto negli ultimi venti minuti di gioco. Adesso ci godiamo questo secondo successo consecutivo, da lunedì penseremo alla prossima gara casalinga contro l’ ostico CUS Palermo, nella passata stagione classificatosi al terzo posto nel campionato di A2”.

IL GIOVINETTO – GENEA LANZARA 24:30
IL GIOVINETTO: Abate, Adamo, Adimionesei, Battello 3, Castelli, Lo Cicero 10, Lucido 5, Mannone, Mistretta, Pantaleo N., Pantaleo L. 4, Pizzo, Tumbarello 2, Vinci. All. Fiorino
GENEA LANZARA: Avallone 2, Bellini, Biraglia, De Luca 3, De Siero 4, Di Marcello, Fiorillo 8, Giordano, Lettera, Manojlovic 7, Milano C., Milano A.4, Senatore 2. All. Manojlovic
ARBITRI: Nania – Romana

ALTRI RISULTATI DI GIORNATA:
CUS Palermo – Benevento 24:25
Messina – Alcamo 19:30
Mascalucia – Ragusa 32:21
Enna – Noci 23:29

CLASSIFICA: Genea Lanzara 4, Noci 4, Benevento 4, Mascalucia 2, Alcamo
2, Ragusa 2, CUS Palermo 0, Enna 0, Il Giovinetto 0, Messina 0.

I giovanissimi atleti della Genea Lanzara, dopo il bel successo esterno sul campo del Giovinetto Petrosino, hanno ricominciato a sudare sotto le direttive del tecnico Nikola Manojlovic.

La terza giornata di andata del Campionato Nazionale di Serie A2 maschile riserva al sodalizio caro al presidente Domenico Sica un impegno piuttosto ostico: alla Palestra Caporale Palumbo arriverà, difatti, il Cus Palermo del tecnico Aragona. La compagine sicula si è classificata al terzo posto nel campionato di A2 della passata stagione, ha mantenuto un roster pressochè invariato, nel quale si evidenzia la principale bocca da fuoco dei cussini ovvero Alessandro Aragona, con l’ aggiunta di alcuni giocatori come Castelli, Gottuso, Randazzo e Lo Re. Il Cus Palermo, dopo aver perso il primo incontro in casa del Noci, compagine accreditata al salto di categoria, è incappato in una sconfitta di misura, sabato scorso, tra le mura amiche contro il Benevento. I siciliani arriveranno, dunque, in quel di Salerno per trovare il riscatto ed i primi punti stagionali.

La Genea Lanzara, dal proprio canto, è intenzionata a proseguire la scia positiva di questo inizio di stagione caratterizzato dai successi contro Messina e Il Giovinetto. Capitan Giordano e compagni hanno riscosso importanti apprezzamenti dagli addetti ai lavori dopo le prime due giornate, adesso sono chiamati ad incrementare attenzione e concentrazione, poiché ogni minimo errore contro il Palermo potrà risultare decisivo.

Siamo davvero motivati e determinati nell’ affrontare una compagine attrezzata come il Cus Palermo – dichiara Domenico Sica, presidente della Genea Lanzara – i ragazzi, sin dall’ inizio di questa settimana, hanno dimostrato grande spirito di dedizione e sacrificio. Col tecnico Nikola Manojlovic stanno lavorando alacremente per curare tutti i dettagli, con l’obiettivo di fare bene, sulla scia dell’ entusiasmo derivante anche dalle vittorie maturate nei primi due turni di campionato.

Sarà il primo confronto in assoluto coi palermitani, sono certo che i ragazzi daranno il massimo e faranno del proprio meglio per ben figurare tra le mura amiche”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here