Ciclismo, concluso Trofeo Tortora nel Vallo di Diano.

0
136

Con la gara disputata ieri mattina si chiude ufficialmente la ventiduesima edizione del “trofeo medaglia d’oro Maria Cianci Tortora- nono memorial Fausto Tortora, festival dei velocisti medio fondo”, organizzata come accade già da tempo, dalla ASD TortoraBikes – Criscuolo Petroli – Pedale Pollese.

Il percorso ha toccato Polla, Atena Lucana Scalo,San Pietro al Tanagro e Sant’Arsenio, attraversati cinque volte per un totale di 110 km.

Il vincitore della gara ciclistica è stato il Pasquale Santoro, della ASD world ciclyng team CPS Cavaliere, che si è aggiudicato il titolo di campione italiano e la prima posizione nella categoria A5.

Medaglia d’oro nella classifica a squadra alla ASD wordl ciclyng team CPS Cavaliere. Più di 200 partecipanti si sono dati battaglia fino al traguardo di Via Giardini a Polla.

Il vincitore ha staccato in volata il gruppo di testa abbastanza compatto negli ultimissimi chilometri, precedendo di poco il secondo classificato, Alfredo Tortora della squadra di casa, primo per la categoria A4.

Conquista il podio e il terzo posto nella graduatoria finale ,per il team ASD Aromi e dolci the panthers usacli, Andrea Rosolia, primo classificato per la categoria A1.

Settima posizione in classifica finale e primo posto nella categoria A6, per Rufino Tortora, ancora sugli scudi e in costante tutti gli anni.

Al termine della competizione, si è tenuta anche la premiazione dei corridori e di coloro che hanno partecipato alla manifestazione sportiva: giudici di gara, assistenti e forze dell’ordine (polizia locale, la polizia stradale, la polizia provinciale e la protezione civile). Soddisfatto per la riuscita dell’evento anche quest’anno, l’organizzatore e presidente della ASD Tortora bikes, Rufino Tortora.

Una macchina organizzativa anche questa volta impeccabile con la famiglia Tortora, da sempre simbolo del ciclismo locale.

Tra meno di un mese, il prossimo 12 luglio altra gara ciclistica nel Diano con la Gran Fondo del Tanagro in programma a San Pietro.

 

LASCIA UN COMMENTO