BITS Festival, dall'8 al 12 luglio in Piazza Salerno Capitale un village con aree sport, Writers, food e musica.

0
160

locandina-BITSL’Associazione AccesSalerno 100% Onlus, memore dell’esperienza pregressa e maturata con il Basket in the Street (BITS) organizzato nel luglio 2013 e 2014 nel quartiere Mariconda, ha promosso per quest’anno la prima edizione del “Bits Festival – Sport, Food & Music”. Dall’8 al 12 luglio prenderà vita, in Piazza Salerno Capitale (parcheggio foce Irno) il Village del Bits Festival, che ospiterà varie aree tematiche con un unico punto in comune: lo Sport.

• Area Basket e mini Basket: L’8, il 9 ed il 10 luglio, si svolgerà il torneo MiniBasket categoria Esordienti organizzato in collaborazione con il comitato regionale minibasket FIP. A chiudere la tre giorni dedicata ai bambini saranno i “Veterani del Basket” che si affronteranno in un torneo a 9 squadre provenienti da tutta la regione. Nei giorni 11 e 12 luglio dopo Milano e Firenze ospiteremo la terza tappa, unica nel Sud Italia, dello StreetBall Italian Tour, Torneo di 3vs3 su Playground promosso dalla FIP (Federazione Italiana Pallacanestro) e FISB (Federazione Italiana StreetBall), che vedrà scendere in campo oltre 3000 atleti affiliati alle federazioni e amanti dello sport della palla a spicchi;

• Area Decathlon: all’interno sarà coadiuvata dal direttore Andrea Pisani di Decathlon Montecorvino Pugliano una zona munita con tutte le attrezzature sportive in vendita nello Store, ove sarà possibile cimentarsi provando le varie discipline in un gonfiabile che misura 20mx10m in massima sicurezza. Nella stessa zona sarà allestita l’area Bike, infatti l’Associazione Napoli Pedala (NBF) durante il Bits Festival metterà a disposizione di adulti e bambini biciclette e relative protezioni da poter utilizzare sulla pista di Pump Truck. Il Pump Truck è composto da dossi e curve paraboliche, e con i suoi 35 m di lunghezza e 6 m di larghezza risulta essere unico nel suo genere. In concomitanza al sopracitato partner l’Associazione Salerno FreeRide A.S.D. organizzerà delle gare a tempo con premi.

• Area CrossFit: sarà riproposta ed allestita a cura del box CrossFit 84100, una zona con attrezzatura dedicate che possa permettere agli interessati di cimentarsi nella disciplina del CrossFit, il nuovo programma di allenamento statunitense tanto in voga negli ultimi mesi;

• Area Writers: all’interno del Bits Village sarà allestita una parete 50 m x 2,5m dedicata ai Writers delle più importanti Crew locali che daranno libero sfogo alla loro creatività.

Il Bits Festival non sarà solo Sport, ma anche Food e Music. Un’Area Food andrà ad accogliere al suo interno attività gastronomiche, nel dettaglio: Caseificio Natura Bianca, Macelleria Bernardo Donato, Pescheria San Matteo, Frutteria Fresh World, Caffetteria Oro Nero, Pasticceria Gemma, che delizieranno i visitatori del Village con i prodotti della nostra terra, nell’anno dell’EXPO si vuole valorizzare il concetto di Nutrizione cogliendo questa grande occasione, ospitando tra gli stand specialità gastronomiche provenienti da altri angoli della penisola eccellenze che solo in Italia possiamo trovare. Il tutto, quindi lo sport ed il food, sarà accompagnato durante le cinque giornate dalla Musica.

Si alterneranno, inoltre, durante le serate concerti di cantanti appartenenti alla scena del Rap italiano al fine di coinvolgere e soddisfare i gusti di tutti i visitatori, artisti di caratura nazionale come Noyz Narcos & Fritz Da Cat, Ghemon, Gemitaiz & MadMan, Luche’, Gold School tutto sotto la Direzione Artistica di deejay TY1.
A far da cornice a questi cinque giorni che su carta hanno tutti i presupposti di offrire un qualcosa di innovativo e ricco, ci sarà Salerno, i suoi profumi ed il suo paesaggio. Bisogna annotare questi 5 giorni, dall’8 al 12 luglio 2015 perché l’Associazione AccesSalerno 100% Onlus ed il Giardino degli Dei si propongono di far diventare Salerno il fulcro del Sud Italia. Giorni in cui tutti dovranno sentir parlare del capoluogo di provincia campano come di un luogo in cui i giovani riescono a portare in strada la loro cultura priva di tutte le barriere mentali che la società ci impone.

LASCIA UN COMMENTO