Basket Femminile, è derby Salerno-Scafati.

0
238

Dopo la vittoria ai danni della Juve Caserta Academy che ha chiuso il girone di andata, la Todis Salerno ‘92 si appresta ad affrontare la Givova Ladies Freebasketball Scafati per la prima di ritorno. Palla a due domani – sabato 14 dicembre – alle 19:30 al PalaSilvestri. Sarà la seconda partita di fila in casa, opportunità per sfruttare il fattore campo e riscattare la sconfitta dell’andata. Per le granatine di coach Forgione si tratta di uno scontro diretto: attualmente sono seconde nel torneo di Serie B femminile a quota 12, a pari punti proprio con Scafati, Stabia e Battipaglia e a -2 dalla capolista Capri. Il match di sabato a Matierno sarà diretto dagli arbitri Mirko Sabatino e Mauro Sacco.

“Si tratta di un appuntamento molto importante prima della sosta natalizia, dobbiamo provare a fare il miglior risultato possibile. – afferma coach Andrea Forgione alla vigilia – Ci aspettiamo una partita combattuta come all’andata e sappiamo che dovremo commettere meno errori soprattutto di concentrazione se vogliamo portare a casa la vittoria. Le motivazioni saranno molto alte su ambo i fronti, ma stavolta giochiamo in casa e il nostro orgoglio deve prevalere assolutamente”. All’andata, sul campo delle scafatesi la Todis Salerno perse 59-54 al termine di una partita molto equilibrata e che aveva visto comunque Duran e compagne sempre avanti – anche se di poco – nei tre intervalli. Domani conterà molto anche l’apporto del pubblico: come di consueto, l’ingresso al PalaSilvestri sarà gratuito.

 

La sfida di sabato 14 dicembre è valida per la prima giornata di ritorno del campionato, ma allo stesso tempo è l’ultima partita dell’anno di Serie B, prima della pausa natalizia. Uno step importante che le neroarancio giocheranno fuori casa: una vittoria regalerebbe, infatti, maggiore tranquillità durante le festività; al contrario una sconfitta lascerebbe l’amaro in bocca al gruppo guidato da Coach Nicola Ottaviano.

 

L’ostacolo da superare è il Salerno Basket 92. Nella squadra salernitana, tra le migliori c’è l’ala Linda Giulivo, miglioratissima rispetto ai primi anni in serie B, che può fare la differenza sia in attacco che in difesa. C’è poi Luci Cragnolino, sempre aggressiva a rimbalzo e pronta in attacco a sfruttare situazioni vantaggiose. Punta di diamante, inoltre, il play venezuelano Duran, con una grande visione di gioco e un ottimo tiro anche dalla distanza. Infine la guardia argentina Daniela Gomez Sara e il pivot olandese Cheyenne Van Der Linden, pericolosa per la grande presenza sotto canestro e cresciuta tantissimo durante il girone di andata.

 

All’andata, ad ogni modo, ebbero la meglio le Givova Ladies. Un team rafforzato da pochi giorni, con l’arrivo di Martina Panniello. È lei a caricare la squadra prima della sfida.

 

Martina, per te un buon esordio in neroarancio e subito 20′ in campo. Com’è iniziata questa avventura alla Givova Ladies?

“Possiamo dire che è iniziata alla grande, nonostante fossi qui da solo una settimana l’intesa con le ragazze è stata altissima. Abbiamo dato il massimo e sicuramente continueremo a farlo”.

 

Sabato altro scontro diretto, il derby con Salerno. Come la state preparando?

“Sarà una partita molto dura, su un campo difficile e noi lo sappiamo bene. Stiamo cercando di preparare al meglio la partita, soprattutto sull’aspetto dell’intensità sia fisica che mentale. Ognuna sta dando il massimo e sta lavorando sodo. Sono molto felice di far parte di un gruppo in cui il cuore e la voglia di fare meglio sono alla base, e sicuramente non mancheranno nel derby”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here