Atletica, bronzo per la Pedroso nei 400 ostacoli.

0
88

pedroso_300hsmultitstarLa salernitana di adozione Yadisleidy Pedroso ha conquistato una splendida medaglia di bronzo Campionato Europeo per Nazioni in corso di svolgimento a Cheboksary (Russia).

L’italo-cubana è stata la sorpresa di giornata per i colori azzurri (alla luce dell’andamento stagionale). La sua performances è probabilmente una delle cose più belle fatte dagli azzurri dal punto di vista tecnico. Yadis Pedroso corre in maniera superlativa nella serie migliore dei 400hs, e ottiene un 55.18 che vale il terzo posto nella gara, e la quinta prestazione europea dell’anno (quattordicesima mondiale).

A vincere è la britannica Child (54.46), la favorita della vigilia, che si presenta però sul rettilineo finale appaiata con l’azzurra, che le sta all’interno, in seconda corsia. Sull’ultima barriera la Pedroso è meno aggressiva dell’avversaria, e da dietro risale anche l’ucraina Titimets, che sfodera un finale prodigioso ed è seconda (54.75); Yadisleidy è terza, vicinissima, in 55.18.

“Ho corso veramente bene, sono felice – racconta la Pedroso, euforica – all’ottavo ostacolo ho pensato che avrei potuto vincere, e credo di essermi anche emozionata un po’. Sull’utlimo ostacolo, sono salita troppo verso l’alto, e quindi sono ricaduta sopra l’appoggio, una cosa che costa molto, sul rettilineo conclusivo. Ma va bene, io quando corro con la maglia azzurra addosso sento tutta un’altra forza, è bellissimo: corro nei meeting, in giro, ma con la Nazionale è un’altra cosa…Ora sarò in gara a Sopot, in Polonia, dove conto di crescere ancora”.

Yadisleidy Pedroso si è trasferita a Salerno nel 2010 dopo il matrimonio con il suo allenatore salernitano (Massimo Matrone).

Nel 2014 l’esordio in azzurro per Yadisleidy che ha dato anche un tocco di bellezza in più alla nazionale.

LASCIA UN COMMENTO