Arsenal Salerno, pari a reti bianche con la Boschese che vale la salvezza.

0
23

arsenal salernoUn Arsenal Salerno a trazione anteriore e una Boschese a caccia di punti utili per la salvezza, non riescono ad andare oltre lo 0 a 0 sul polveroso campo Aurora di Poggiomarino.

Con quattro punte in campo: Brigantino, Gioia, Somma e Giuliani, l’Arsenal Salerno di mister Pinto, a caccia di un solo punto, per la matematica salvezza, fa subito comprendere che a Poggiomarino non sarà una gita fuori porta, mentre dall’altra parte i biancoazzurri di mister Di Donna con il capitano in testa, il portiere Vincenzo Russo, cercano spesso di tamponare le sortite offensive avversarie e di provare a creare qualche buona trama di gioco. E’ al quinto minuto del primo tempo, che Giuliani da punizione ci prova con un sinistro radente che Russo è costretto a mandare subito in calcio d’angolo, successivamente, durante l’intera frazione di gioco, le due squadre producono poco, con l’Arsenal Salerno che arriva spesso a ridosso dell’area avversaria, con scarsa convinzione. Al 39’ purtroppo, a causa di un infortunio, Brigantino è costretto ad uscire, al suo posto entrerà Borrello che fungerà da ala offensiva. Nella ripresa, al decimo è Gioia, che con un cross riesce a trovare l’accorrente Borrello, che però risulta impreciso, sparando un pallone che si perde alto alle spalle del portiere della Boschese. Al 27’ Gioia chiama Russo ad un intervento strepitoso in area, Arsenal dunque vicinissimo al goal ma nulla di fatto. Al 31’ ci prova invece Bucciero per i padroni di casa, ma il pallone finisce altissimo. Al 35’ l’arbitro Antonio Liotta, uno dei migliori visti quest’anno, decide per la doppia espulsione di Casciello e Della Corte, rei secondo il direttore di gara di essersi beccati in campo con colpi al limite del regolamento.

Le due squadre quindi, rimaste in dieci, tentano timidi approcci verso le rispettive porte avversarie ma il risultato non si schioda, terminando con uno scialbo 0 a 0 che regala una salvezza sicura ai gunners di Salerno, mentre dall’altra una corsa ancora lunga, per gli uomini di Di Donna che dovranno affrontare altre tre finaline fino alla fine del campionato.

“Per la mole di gioco prodotta dalla squadra, potevamo chiuderla diversamente la partita, tuttavia su un campo ostico contro una squadra a
caccia di punti e con una situazione ambientale non certamente facile, chiedere di più ai nostri ragazzi, oggi, sarebbe stato deleterio. Pensiamo a giocarci queste tre ultime partite ora, onorando fino alla fine il
campionato.”, ha dichiarato il dg Palo.

 

Tabellino
Boschese – Russo – Palladino – Perna – Panariello – Donnarumma – Granato – Di Leo (1’ s.t. Bucciero)– Andolfi – Granato Daniele – Germano (25’ s.t. Casciello)– Villani. All. Di Donna
Arsenal Salerno – Petrelli – Capezzuto – Garaffa – Giraulo – Coccorullo – Della Corte – Giuliani – Iacoletti (21’ s.t. Porpora)– Somma – Gioia – Brigantino (39’ p.t. Borrello). All. Pinto
Ammoniti: Coccorullo (A) 40’ p.t. , Giuliani (A) 17’ s.t.;
Espulsi: Della Corte (A) e Casciello (B) al 35’ s.t.; Donnarumma (B) al 47’ s.t.
Note: circa 50 spettatori

LASCIA UN COMMENTO