realizza un sito ecommerce di successo, aumenta il tuo fatturato in sole 72 ore
Home Sport Serie A: quali squadre sono le preferite per vincere tutto?

Serie A: quali squadre sono le preferite per vincere tutto?

0
AC Milan's Alexis Saelemaekers, left, celebrates after scoring his side's second goal during the Serie A soccer match between AC Milan and Salernitana at San Siro stadium, in Milan, Italy, Saturday, Dec. 4, 2021. (AP Photo/Antonio Calanni)

La Serie A è uno dei campionati di calcio più competitivi al mondo e la nuova stagione 2022/23 si è rivelata una delle gare più vicine al titolo da anni. La scorsa stagione si è trattato della gara tra Milan e Internationale Milano, con il Milan che ha vinto lo scudetto dopo 11 anni.

Ma cosa dobbiamo aspettarci dalle squadre quest’anno? La Juventus può cantare di nuovo nella corsa al titolo? Oppure i milanesi sono troppo forti per loro. O forse la Roma di Mourinho può fare una stagione eccezionale e vincere tutto. Se parliamo di scommesse sul calcio o di giochi slot gratis, ci sono molte incertezze e domande che non hanno ancora una risposta.

AS Roma

La scorsa stagione, l’AS Roma, ha vinto la nuovissima Europa Conference League dopo un’emozionante finale contro il Feyenoord, e vorranno costruire lo slancio con un buon campionato. La prima stagione di Jose Mourinho alla guida della formazione italiana si è così conclusa con una nota positiva. Sfortunatamente per loro, sono arrivati ​​solo sesti la scorsa stagione e hanno mancato di poco l’ultimo posto in Uefa Champions League.

Ma questa stagione promette di essere migliore per la Roma che ha effettuato alcuni trasferimenti spettacolari, portando giocatori come Paulo Dybala, Georginio Wijnaldum e Nemanja Matić. Con nuova linfa in squadra, la Roma cercherà di vincere il suo primo scudetto dopo 20 anni.

Napoli

Il Napoli ha chiuso la scorsa stagione al terzo posto dopo le due forti squadre del Nord. La squadra di Luciano Spalletti ha avuto un inizio di stagione impressionante con 10 vittorie in 11 partite ma ha avuto un finale di stagione piuttosto deludente.

Tuttavia, una nuova stagione sta per iniziare, e il Napoli è guidato nel campo dall’imponente attaccante nigeriano Victor Osimhen che sarà sicuramente uno dei migliori marcatori della Serie A. Il Napoli inizierà la stagione senza Lorenzo Insigne, passato al Toronto FC, ma avrà Khvicha Kvaratskelia nella squadra per sostituirlo. Forse questa volta sarà finalmente l’anno del Napoli per alzare il trofeo, un traguardo che non accadeva da quando giocava per loro il leggendario Diego Armando Maradona.

AC Milan

Gli attuali campioni, il Milan, proveranno a riconquistare lo scudetto. I rossoneri hanno una squadra impressionante con uno dei migliori portieri del mondo, Mike Maignan, che si è rivelato un perfetto sostituto di Gianluigi Donnarumma. Maignan è stato il miglior portiere della scorsa stagione, con ben 17 reti inviolate.

Ma il Milan riuscirà a mantenere la buona forma nella stagione 2022/23? Solo il tempo risponderà alla domanda. Ma una cosa è certa, Rafael Leao ha raggiunto nuove vette in termini di prestazioni. Insieme a Theo Hernandez ha creato innumerevoli occasioni nella metà campo avversaria e cercheranno di continuare questa tendenza ascendente.

Juve

“The Old Lady” ha concluso l’ultima stagione al quarto posto, lo stesso di due stagioni fa. Una posizione deludente per un club così ambizioso. Prima di allora, la Juventus aveva ben nove scudetti consecutivi, ottenendo un totale di 36 titoli.

Dusan Vlahovic avrà finalmente la possibilità di giocare un’intera stagione con la Juventus e se sarà al top della forma, allora la Juventus sarà una delle favorite per vincere tutto. Il serbo ha chiuso la scorsa stagione con 24 gol in campionato (7 gol per la Juventus) finendo solo alle spalle di Ciro Immobile. Paul Pogba è un altro grande giocatore che tornerà a giocare per la Juventus in questa stagione. Il francese ha vinto quattro titoli consecutivi con la Juventus prima del suo trasferimento al Manchester United.

Inter Milan

L’Internationale Milano ha chiuso a soli due punti dal Milan la scorsa stagione, e quindi non è riuscita a difendere il suo precedente titolo vinto sotto la guida di Antonio Conte.

I nerazzurri cercheranno di prendersi una rivincita sui rivali di Milano e Romeo Lukaku è l’uomo che li aiuterà a raggiungere questo obiettivo. L’attaccante belga è tornato in Italia dopo un anno deludente in Premier League al Chelsea. Nell’anno in cui l’Inter conquistò lo scudetto, Lukaku segnò ben 64 gol in 95 presenze nelle due stagioni giocate a San Siro.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Exit mobile version