Patologie della colonna vertebrale nei danzatori, successo per l’incontro Saturno DCS.

0
438
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Si è tenuto lo scorso sabato 6 luglio 2019, a Salerno, il convegno professionale “patologie della colonna vertebrale ed aspetti nutrizionali nel danzatore”, organizzato dal centro professionale “SATURNO DCS” di Sabrina Saturno, danzatrice e coreografa salernitana, e patrocinato dal Comune di Salerno e dalla Provincia di Salerno.

“Il convegno ha riunito insegnanti di danza provenienti da varie regioni italiane quali la Puglia, la Sicilia, la Toscana e naturalmente la Campania. É stata una giornata ricca di passione e cultura, creando un dialogo professionale tra il settore danza e gli specialisti dell’area medico-scientifica, gettando le basi e le linee guida da seguire per la didattica della danza più corretta, gestendo al meglio le patologie vertebrali più comuni nei danzatori. La seconda parte del convegno, invece, ha avuto come argomento principale i disturbi alimentari nel settore della danza, creando una tavola rotonda tra gli specialisti ed i partecipanti, dando loro l’opportunità di un confronto aperto.” , spiega Sabrina Saturno, direttrice ed insegnante.

“SATURNO DCS” si occupa di danza professionale a Salerno, attraverso percorsi, corsi formativi ed aggiornamento professionale per danzatori ed insegnanti. Le aree di studio coinvolgono la danza classica, la danza contemporanea, la danza modern e le materie complementari alla danza (medicina applicata alla danza, anatomia, nutrizione, salute e benessere) al fine di formare i discenti ed avvicinare loro alla professione. “L’impronta mitteleuropea presente nel modus operandi e nella filosofia del mio centro di danza nasce dalle mie esperienze avvenute all’estero insieme ad un concept personale, e sono felice di contribuire alla crescita della mia città attraverso la divulgazione della danza.” Salerno, dunque, è pronta ad accogliere anche la danza internazionale insieme alle molteplici attività che rendono la città sempre più all’avanguardia nel settore culturale e nella formazione.

LASCIA UN COMMENTO