I carristi di Persano difendono la vita anche donando il sangue.

0
586

Si è appena concluso presso la Caserma “Ronga” di Persano, sede del Reggimento Logistico “Garibaldi”, l’incontro tra i Comandanti delle Unità presenti nel Comprensorio militare e il Direttore del centro trasfusionale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”, dott. Ferdinando Annarumma.

L’incontro ha avuto il fine di rinnovare il protocollo di intesa siglato nel 2015 tra l’Esercito e la
struttura ospedaliera; nell’occasione sono state illustrate, da parte del Direttore, le varie
proposte atte a rafforzare la collaborazione già sinergica e virtuosa tra le due istituzioni.

Grazie alla presenza periodica dell’autoemoteca dell’Azienda Ospedaliera all’interno della
Caserma Ronga è stato possibile raccogliere ingenti quantitativi di sangue utili al centro
trasfusionale per soddisfare le esigenze sia ordinarie che straordinarie dei vari reparti, ma
anche di permettere al contempo un tangibile contenimento della spesa da parte del
Reggimento per tutte le attività afferenti l’idoneità annuale al servizio militare incondizionato
del personale.

Tali donazioni in aggiunta a quelle fatte dai militari, che volontariamente si recano
abitualmente presso l’ospedale per compiere in autonomia il nobile gesto, sono state
determinanti per l’Azienda Sanitaria riducendo sensibilmente i periodi di “emergenza
sangue”.

Condivisa con entusiasmo e consapevolezza da parte di tutto il personale, l’attività di
emodonazione, oltre ad essere un atto volontario di grande generosità rappresenta
un’ulteriore conferma della costante presenza dell’Esercito sul territorio di cui è ormai parte
integrante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here