Casciello: Fioramonti ministro della distruzione, si dimetta.

0
427

«Inquieta più che fa sorridere l’improbabile approccio al suo ruolo di Lorenzo Fioramonti, ministro della (d)Istruzione del governo giallorosso». Lo afferma l’onorevole Gigi Casciello, deputato di Forza Italia e componente della VII Commissione – Cultura, Scienze, Istruzione – alla Camera.

«Il ministro della (d)Istruzione ne fa una dopo l’altra e in pochi giorni è passato dalla contestata tassa sulle merendine all’inaccettabile ipotesi di vietare l’esposizione del Crocifisso nelle scuole, arrivando alle offese a politici e polizia scritte qualche anno fa attraverso il proprio profilo Facebook – prosegue il parlamentare azzurro -. Comportamenti inammissibili da colui che dovrebbe essere il faro dell’Istruzione, non con la “d” ma con l’iniziale “I” e pure maiuscola, in un Paese che, tanto per restare sul tema scuola che mi ha visto costantemente impegnato nell’ultimo anno e mezzo in Commissione Cultura alla Camera, ha problemi molto seri e da lui ignorati. Il precariato degli insegnanti e la sicurezza delle strutture in cui i nostri figli studiano, tanto per citarne due soltanto. Fiormanti farebbe bene a dimettersi, è l’unica strada da lui percorribile, magari dopo aver spiegato nel dettaglio il motivo dell’iscrizione del figlio alla scuola inglese e non italiana. Altra vicenda che non mi stupisce, visto che da un ministro così ormai mi aspetto di tutto», conclude l’onorevole Casciello.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here