Caldoro: De Luca è un falso eroe di guerra, stava nascosto nel bunker. Il centrodestra è unito insieme a me.

0
388

“De Luca oggi è il governatore più contagiato di Italia. Questo significa che in Campania si è lavorato male sul Covid, De Luca ha preferito andare in tv a raccontare menzogne e a parlare di lanciafiamme invece di occuparsi di garantire la salute dei cittadini. Si è chiuso in un bunker bello protetto con mascherine che i nostri veri eroi – personale sanitario, forze dell’ordine, le attività rimaste aperte anche durante il lockdown – non avevano, perché la regione non gliele ha fornite. Nel frattempo De Luca dal suo set televisivo raccontava quanto era bravo.

Purtroppo però vediamo che i dati della Campania sono fuori controllo. Adesso bisogna intervenire con serietà, è necessario superare l’emotività e distinguere tra i falsi eroi di guerra, cioè quei politici disertori che si sono nascosti nelle cucine e nei bunker con mascherine che nessun altro aveva, e i veri eroi che hanno combattuto sul campo”.

Lo ha detto Stefano Caldoro, candidato del centrodestra alla guida della Regione Campania, a Coffee Break su La7.

“Il centrodestra è unito in questa battaglia nella regione più grande tra quelle chiamate al voto. La differenza tra noi e il centrosinistra è evidente, basta guardare il porto di Salerno: lo abbiamo realizzato noi investendo 70 milioni di euro in questo grande progetto, a differenza di un signore salernitano che fa molto fumo a cui non segue alcuna sostanza. Il centrodestra, invece, continuerà a occuparsi con fatti concreti dei lavoratori, dell’economia e della nostra bellissima Regione”. Lo ha detto Stefano Caldoro, candidato del centrodestra alla guida della Regione Campania, in conferenza stampa a Vietri sul mare con Antonio Tajani, Giorgia Meloni e Matteo Salvini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here