Vivaio Salerno per EXPO 2015, Coldiretti partner.

0
50

parco-2-3Coldiretti partner del progetto “Vivaio Salerno per EXPO 2015″,  che conclude il Progetto di Ricerca Applicata “Diaeta Mediterranea: LANDesign/Ali-ment-azione”, promosso dal Dipartimento di Architettura Industriale “L. Vanvitelli” della II Università degli Studi di Napoli con la Direzione generale Miur – Campania, dal Dipartimento di Farmacia dell’Università degli Studi di Salerno, dall’Orto di San Lorenzo della II Università degli Studi di Napoli, in sinergia con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Salerno .

La manifestazione, rivolta alle istituzioni scolastiche, alle aziende ed alle associazioni che operano nel settore agro-alimentare, mostrerà i risultati raggiunti dalla filiera virtuosa ”Università–Scuola–Aziende- Enti” sui temi e le finalità di EXPO 2015, tra i quali la valorizzazione degli stili di vita rispetto all’educazione e al patrimonio alimentare e ambientale, la valorizzazione dell’aspetto territoriale ed urbanistico delle città, la promozione dei valori dello sport in correlazione al tema “Nutrire il pianeta – Energia per la vita”. La Coldiretti parteciperà ai momenti formativi destinati agli alunni delle scuole primarie e secondarie che nei tre giorni affolleranno il Parco.

I produttori a cui è stata affidata l’animazione culturale di conoscenza delle produzioni del nostro territorio saranno Ida Corrado, dell’Azienda Vivai Francesco Corrado, con gli ortaggi e le erbe aromatiche a far conoscere l’evoluzione della vegetazione orticola ed a decodificare le aromatiche dai loro profumi. Pina Carmando, dell’Azienda Nobile, che presenterà la nocciola tonda di Giffoni e della sua “trasformazione” in torrone. Giuseppe Candela dell’omonima azienda che farà conoscere la filiera dell’olio. Infine la particolarità assoluta della manifestazione sarà il laboratorio “del mare” curato dalla Cooperativa Acquamarina Pescatori di Salerno, con Salvatore Fiorillo e Rosario Scaramella, a presentare le fasi della pesca dalla costruzione delle reti alla conoscenza dei pesci del mare Salernitano. Nel pomeriggio a concretizzare quanto spiegato la mattina si cimenteranno nel “cuoppo“, rigorosamente a miglio zero. Ci saranno, inoltre i produttori del Mercato di Campagna Amica.

LASCIA UN COMMENTO