VinArte, quando il vino diventa arte. Dal 7 al 10 marzo all'Archivio dell'Architettura Contemporanea

0
108

vinoL’Associazione culturale “Salerno Attiva – Activa Civitas”, con il patrocinio del Comune di Salerno e con la partecipazione della Scuola Europea Sommelier – Salerno, organizza nei giorni di giovedì 7, venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 marzo, la seconda edizione della manifestazione eno-culturale denominata “VinArte”.

 

La struttura che ospiterà l’evento è il prestigioso Archivio dell’Architettura Contemporanea sito nei pressi del Corso Vittorio Emanuele e precisamente in via Porta Elina a Salerno.
Il Vino come opera d’arte e l’arte come mezzo per comunicare il vino: questo è il fil rouge che guida l’associazione culturale Salerno Attiva attraverso l’organizzazione di tale evento volto soprattutto a promuovere da un lato l’arte contemporanea di affermati artisti locali e di giovani artisti desiderosi di far conoscere il proprio talento, e dall’altra a presentare, attraverso una sobria degustazione, le migliori cantine vitivinicole del nostro territorio campano.

In questa edizione esporranno i seguenti artisti:
– Damiano Durante (Kosma) – pittura,
– Pasquale D’Auria – origami,
– Danio 19 e Flo – graffiti,
– Barbara Lotoro – candele artistiche,
– Cesare Minucci – scultore,
– Lucilla Nitto – fotografia,
– Antonio Perotti – designer,
– Santa Rossi – pittura,
– Marzia Rossini – preziosi d’arte,
– Flavia Sarracino – pittura,
– Aniello Scannapieco – scultura,
– Andrea Tabacco – pittura,
– Marco Vecchio – scultura,
– Stefania Vecchione – designer,
– Ugo Villani – fotografia.

Mentre le cantine presenti sono:
– Feudi di San Gregorio,
– Santacosta,
– Viticoltori De Conciliis.

Particolare presenza sarà quella riservata all’Istituto Tecnico Agrario “Francesco De Sanctis” di Avellino,
antica scuola di enologia e viticoltura fondata nel 1879, che oltre a promozionare i propri vini, prodotti nei
propri laboratori, illustrerà ai visitatori di “VinArte” l’intero percorso di trasformazione dell’uva in vino.
Inoltre i ragazzi dell’istituto tecnico agrario si soffermeranno a spiegare, agli appassionati o semplici curiosi
di qualsiasi età, le generalità, le caratteristiche e le note organolettiche dei vini irpini da loro prodotti.

Il progetto prevede una sessione mattutina di approfondimento con lezioni didattiche sulla coltivazione dell’uva e trasformazione in vino a cura dei ragazzi dell’Istituto Tecnico Agrario “Francesco De Sanctis” di Avellino, coordinati dal professore Sabato Guerriero, e presentazioni opere culturali, mentre il pomeriggio un percorso “interattivo”, di circa 30 minuti, porterà il visitatore a conoscere ed apprezzare sia le opere esposte che il vino.
Infatti, di pomeriggio sono previsti percorsi guidati per le opere d’arte, dove, appunto una guida presenterà gli artisti e le opere esposte ponendo il visitatore in una condizione attiva rispetto alla mostra stessa.
Parimenti, per il vino un sommelier della Scuola Europea guiderà i visitatori ad un primo facile percorso di approccio al vino.
Accanto al vino, quest’anno sarà possibile assaporare anche una selezione di prodotti caseari rigorosamente di bufala DOP della nota azienda casearia Rivabianca di Paestum.
L’inaugurazione è prevista per giovedì 7 marzo alle ore 19.30, mentre sarà possibile visitare la struttura la mattina dell’8, 9 e 10 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e il pomeriggio dalle ore 17.00 alle ore 22.00, Ingresso Libero.

Per la sera inaugurale di giovedì 7 Marzo con inizio alle ore 21.00 è prevista una breve esibizione del Coro Polifonico Casella, nato a Salerno nel lontano 1984 dall’incontro di giovani animati da sincera passione per il canto e dal desiderio di fare musica insieme. Fin dalla sua formazione il Coro ha partecipato a concorsi nazionali e internazionali e si è fatto promotore di stages e importanti eventi e collaborazioni.
Dal 1994 il Coro Casella organizza con cadenza biennale la Rassegna Internazionale di Cori Polifonici “Cantare Amantis Est”.
Venerdì 8 Marzo con inizio alle ore 20.30 sarà ricordata la Giornata Internazionale della Donna (comunemente definita festa della donna) con un seminario- dibattito di approfondimento organizzato dall’Avvocato Michele Capano.

Sabato 9 Marzo con inizio alle ore 18.00 il giovane scrittore salernitano Fabiano Farina presenterà il suo ultimo libro “Gioventù Sonica” edito i Libri della Leda.
Domenica 10 Marzo con inizio alle ore 19.30 la scrittrice Maria Rosaria Salito riproporrà il romanzo di successo “Brigante per Amore” edito dalla casa editrice Ripostes.
Sempre domenica 10 Marzo in serata una delegazione del Museo di Pulcinella di Acerra, ospite della passata edizione di VinArte, verrà omaggiata di un opera in mosaico a firma della giovane artista salernitana Simona Proto già ospite della prima edizione di VinArte nonché protagonista della sua personale di successo denominata in “onore di San Matteo”.
Infine, gli artisti di questa edizione saranno osservati dalla nota azienda salernitana Amarte, sponsor dell’evento, per un eventuale collaborazione. Amarte, avvalendosi della consulenza specializzata di noti critici e curatori, potrebbe selezionare un’artista seguendolo nel suo percorso stilistico, con la possibilità di collocarlo nel proprio circuito nazionale.
L’evento sarà seguito da Radio MPA.

LASCIA UN COMMENTO