Fare Verde porta a Salerno l'Energy Tour, domenica 5 in piazza Gloriosi.

0
38

3-web6-860x450_cArriva domenica 5 luglio a Salerno, in piazza Gian Camillo Gloriosi, dalle 10:00 alle 14:00, l’Energy Tour 2015 di Fare Verde, un vero e proprio giro d’Italia delle energie pulite che permetterà ai cittadini di visitare un punto informativo di circa 30 metri quadri sull’uso razionale dell’energia e sulle tecnologie già disponibili per una vera e completa indipendenza energetica dalle fonti fossili.

Per dimostrare la concretezza delle proposte ecologiste, Fare Verde, ci dice Giuseppe Solla presidente regionale del sodalizio ecologista,  esporrà in piazza un innovativo sistema fotovoltaico con accumulo per le ore serali messo a punto dall’azienda toscana Chelli e l’eliopompa termodinamica NS1 per irrigare i campi senza consumare elettricità o gasolio. Realizzata dalla startup innovativa Nova Somor a partire da un brevetto italiano del 1935, la pompa idraulica alimentata da un ingegnoso motore solare è l’attrezzatura che ha suscitato maggiore interesse e curiosità nelle piazze toccate dal Tour.

Oltre a fotovoltaico e pompa solare per l’irrigazione, nella tappa campana,  continua Solla, i cittadini potranno toccare con mano diversi  materiali per la bioedilizia e potranno vedere in funzione lampade a LED di ultima generazione, una cucina solare, un forno solare e una pala microeolica.

energytourLaboratori pratici sull’individuazione degli sprechi saranno svolti con l’ausilio di attrezzature elettroniche per l’analisi dei consumi. Attraverso video e materiali informativi, i volontari di Fare Verde illustreranno ai cittadini soluzioni per razionalizzare i consumi energetici in casa e coprire il proprio fabbisogno con fonti rinnovabili e pulite applicate su piccola scala.

Alle tappe dell’Energy Tour partecipano i giovani di 15 regioni, conclude Massimo de Maio responsabile del progetto, coinvolti da Fare Verde nel progetto “Giovani protagonisti per l’energia”. Forti di una formazione ricevuta prima a Perugia e poi mediante seminari on line, i giovani volontari di Fare Verde hanno già svolto un’opera di divulgazione in 30 scuole superiori di 15 regioni coinvolgendo più di 20.000 studenti . Ora sono in piazza con Fare Verde per informare e sensibilizzare i cittadini.

L’Energy Tour 2015 è parte del progetto “Giovani protagonisti per l’energia”, realizzato da Fare Verde onlus con il contributo del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con il CeSAR, Centro per lo Sviluppo Agricolo e Rurale, ente di ricerca e formazione partecipato dall’Università di Perugia.

LASCIA UN COMMENTO