Valle dell’Irno, è emergenza sicurezza, furti ogni notte.

0
642

dall’Associazione ResidenzAttiva riceviamo e pubblichiamo.

Ci domandiamo spesso quali siano i modi migliori per tutelarci, quale il sistema per cambiare lo stato di cose, uno dei metodi più semplici per essere attivi, attenti e sensibilizzati è FARE INFORMAZIONE. Informazione che negl’ultimi mesi è TOTALMENTE MANCATA fra e per i cittadini della Valle dell’ Irno.

Dal mese di Agosto di quest’anno i residenti principalmente di Lancusi, Penta e Fisciano sono VITTIME INERMI di furti, quotidianalmente reiterati in garages e dimore.

I malviventi entrano inosservati ed incontrollati, forzano cancelli e serrature rubando tutto ciò che trovano, costantemente, quasi ogni notte da mesi, il tutto nel silenzio più totale dell’ amministrazione.

Soltanto qualche giorno fa il sindaco decantava il silenzio volutamente scelto dall’amministrazione, l’agire delle forze dell’ordine, l’ aver “ sgominato” la banda di malviventi; redarguiva i cittadini per aver “accusato” la sua persona di omertà e mancata attenzione al problema, trionfando con un “#FiscianoVince “ finale.

Bene, stanotte 1 Dicembre 2016 , alle ore 6:30 del mattino siamo stati destati dall’ aministratore condominiale del complesso Iannarella, sito nella centralissima Via Fratelli Napoli di Lancusi, mestamente afflitto dall’ essersi ritrovato dinanzi a circa 40 garages forzati, un’ auto nuova di zecca, rubata, assieme a strumenti musicali di valore, biciclette , olio, scarpe, preziosi ornamenti e chi più ne ha più ne metta.

Ladri di galline bazzicanti lungo la valle dell’ Irno che stentano da 4 MESI ad essere acciuffati.

Siamo stanchi! Non desideriamo relegare colpe a chi colpe non ne ha ma chiediamo a chi addetto alla tutela del cittadino, della sua sicurezza e dei suoi diritti ed agli stessi residenti di Fisciano e frazioni di DENUNCIARE ogni atto sospetto, di richiedere, pretendere e fare informazione.

Non siamo noi a dover suggeriere risposte o cercare giustizia personalmente ed in maniera incontrollata, ma pretendiamo che chi di dovere si assuma le responsabilità che gli spettano ed anche in fretta, pretendiamo che si rifletta su un sistema di vigilanza (anche con telecamere comunali , ad esempio) e che si renda PUBBLICA la piaga che affligge i nostri bei paesi e li riporti alla clama serena con cui li abbiamo vissuti.

ResidenzAttiva

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here