Tutto Pronto Per La Fiera Del Crocifisso Ritrovato 2013 “Vivere Il Medioevo” – Nel Centro Storico Di Salerno

0
71

MANGIAFUOCO fiera del crocifisso ritrovatoL’edizione 2013 della Fiera del Crocifisso Ritrovato, con il programma dettagliato e tutti gli eventi correlati, verrà presentata ufficialmente nella conferenza stampa in programma martedì 23 aprile, alle ore 10.30, presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno. Alla conferenza stampa saranno presenti, tra gli altri, il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, il direttore organizzativo della Fiera, Giuseppe Natella ed alcuni dei protagonisti della kermesse, tra cui 50 alunni della Scuola Barra in abiti medievali.

 

“Vivere il Medioevo”: questo lo slogan dell’edizione 2013 della Fiera del Crocifisso Ritrovato che si svolgerà dal 25 al 28 aprile nel centro storico di Salerno.  La manifestazione, che giunge alla sua undicesima edizione dopo aver fatto registrare numeri da record in termini di presenze, farà rivivere le atmosfere, le botteghe, gli spettacoli, le giostre e la vita quotidiana dell’anno mille. Il tutto proponendo un vero e proprio tuffo nel passato tra mercati medievali, rievocazioni storiche, attrazioni, artigianato, degustazioni, mostre, momenti di spettacolo e monumenti aperti.  

ARTISTI DI STRADA fiera del crocifisso ritrovatoQuanto mai peculiare il sottotitolo dell’evento: “Alla scoperta delle medichesse salernitane”, che punterà l’attenzione su di una importante pagina della storia della medicina mondiale, con le figure delle prime donne medico, operanti proprio nel contesto salernitano, legato all’antica Scuola Medica: da Trotula De Ruggiero a Costanza Calenda.  Tra vicoli, piazze ed edifici della storia di Salerno, la tre giorni riproporrà i commerci e l’artigianato che resero famosa la città con la sua Fiera. Dozzine i siti del centro storico interessati, almeno 250 gli artisti di strada, compreso i figuranti e gli interpreti di questo viaggio nel tempo, poi allestimenti storici in abiti d’epoca e la riproposizione di antichi mestieri, e 150 gli stand

E poi, ancora, migliaia di piante, fiori, essenze, ricette, con il ritorno della «Mascotte Arborea» della fiera, la Calendula: pianta simbolo della gloriosa e millenaria Scuola Medica Salernitana. A contribuire a ricreare il clima medievale ci saranno menestrelli, saltimbanchi, giocolieri, trampolieri, mangiafuoco, giullari, cantastorie, artisti di strada, statue viventi.

La Fiera del Crocifisso ritrovato è organizzata dalla Bottega S. Lazzaro con il Comune di Salerno e diversi partners istituzionali e privati.

sanlazzaro fiera del crocifisso ritrovato 

LASCIA UN COMMENTO