Turismo, i blogger più seguiti in tour a Salerno dal 15 al 19 giugno, incontro a Marina d'Arechi mercoledì 17.

0
140

Paestum3Saranno le più influenti ‘penne’ della rete gli ospiti speciali della nuova iniziativa promossa da Confesercenti di Salerno con la Sicme Energy e Gas e il supporto della Camera di Commercio di Salerno a sostegno della crescita della capacità imprenditoriale turistica e alberghiera del territorio.

Dal prossimo lunedì 15 giugno a venerdì 19 giugno dodici guru dell’informazione social e online saranno condotti alla scoperta delle bellezze della provincia in un inedito blogger tour, uno degli eventi più di tendenza per la promozione turistica nel terzo millennio. L’iniziativa vedrà coinvolti alcuni travel blogger di riferimento invitati a vivere il territorio per poterlo poi raccontare come testimonial di un’esperienza in cui la provincia di Salerno, specie quella ‘nascosta’, incontaminata e fatta di storie autentiche, la farà da padrona.

A far parte del gruppo di narratori i più dinamici blogger in attività social, con un network di amicizie esteso, per avere la certezza che condividano con quante più persone le proprie ‘impressioni’ on line e off line.

Si tratta di Philip Neil Curnow di Deliciousitaly.com (oltre 200.000 visualizzazioni mensili e più di 20.000 followers sui social), Jennifer Marie Dombrowski di Luxeadventuretraveler.com (più di 70,000 lettori unici al mese, viaggiatori indipendenti in cerca di mete di lusso e di avventura negli Stati Uniti e in tutta Europa), Gillian Longworth McGuire di Gillianslists.com (seguitissima per i suoi top articles e la sua app su Amalfi), Sabrina Iovino e Guclu Kamberler di JustOneWayTicket.com (#16 nella lista dei Top 50 Travel Blogs su Internet, misurata dal traffico, messo in evidenza da Lonely Planet, Tripadvisor, Skyscanner, Cosmopolitan e molte altre riviste di viaggio che ne hanno condiviso le storie con migliaia di loro lettori), Nadine Ari Landman di Ciaotutti.nl (il più grande sito Olandese sull’Italia, con oltre 18.000 followers sui canali social), Isabela Da Fonseca di GRAZIE A TE BLOG (molto seguito in Brasile e nei Paesi di lingua portoghese dalla fascia media di età è dai 30-65 anni). Con loro anche David John Yabis di Dream Euro Trip, Maria Grazia Casella coordinatrice di TBnet (http://travelbloggernet.com/) e firma della Compagniadeiviaggiatori.com, Silvia Cartotto di Thegirlwiththesuitcase.com, Pamela Godnig di Ablondearoundtheworld.com, Maximilian Münch Photographer & Influencer su Instagram.

Serratissimo il programma approntato alla scoperta delle due Coste e del capoluogo, da Conca dei Marini ad Acciaroli, tra il walking tour del centro storico di Amalfi con un narratore dei luoghi, la passeggiata a Ravello, la sosta al borgo di Pescatori di Cetara, la visita guidata a Salerno, il percorso nell’Area Archeologica di Paestum, la visita di un’azienda agricola, l’escursione in barca alle grotte di Palinuro e alla Baia Infreschi.

Nel corso del tour, mercoledì 17 Giugno alle ore 10 si terrà un incontro al Marina D’Arechi Salerno Port Village in cui la stampa salernitana potrà confrontarsi con i blogger sulle potenzialità e criticità del turismo nel territorio provinciale.

L’appuntamento rientra nella campagna di formazione ideata dal direttore del Sistema Confesercenti, Bianca Cecaro Pierri, e programmata d’intesa con la Sicme Energy e Gas.

“La Sicme Energy e Gas -spiega l’amministratore delegato Pierluigi Punzi – sta mettendo in campo una serie di iniziative, insieme alla Confesercenti Salerno, di sostegno al comparto turistico. Sono soprattutto gli albergatori ad avere la nostra attenzione, perché sono loro i protagonisti di un settore che è in prima linea per il rilancio economico del territorio. Oggi la Sicme Energy e Gas sponsorizza il blogger tour perché sa che il comparto turistico ha avuto un cambiamento importante negli ultimi 10 anni proprio grazie alle attività dei social e del web 2.0, lì dove i blogger sono di casa. Sono loro che raccontano una percorso, un territorio, un viaggio. Sono sempre loro che suggeriscono un albergo o una location turistica ed è grazie al loro passaparola qualificato che il turismo viaggia con una marcia in più”.

LASCIA UN COMMENTO